La Giornata delle Marche dedicata a Padre Matteo Ricci

3' di lettura 30/11/2009 - Presentata la V edizione della Giornata delle Marche, in programma a Macerata il 10 dicembre. Il Presidente della Regione Gian Mario Spacca: \"La dedichiamo a Padre Matteo Ricci, continua l\'impegno a presentare la Comunità Marchigiana nel Mondo\"

La V edizione della \'Giornata delle Marche\' sarà a Macerata il 10 Dicembre, giorno in cui si terranno, al culmine di una settimana di iniziative nella città con eventi culturali, assegnazioni di premi e convegni, la Cerimonia ufficiale di celebrazione presentata da Neri Marcorè e il Concerto di Giovanni Allevi con l\'Orchestra Filarmonica delle Marche.


Nel IV centenario dalla sua morte, l\'edizione del 2009 è dedicata alla figura di Padre Matteo Ricci.


Le celebrazioni sono state presentate ieri dal Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, alla presenza degli Assessori alla Cultura Vittoriano Solazzi e all\'Istruzione, Stefania Benatti, e del Sindaco di Macerata, Giorgio Meschini.


\"Siamo giunti alla quinta edizione di un\'iniziativa da sempre volta a farci conoscere a livello internazionale e uscire un pò dalla residenzialità, iniziativa riuscita con successo ad accrescere la consapevolezza di sè che i Marchigiani nel Mondo devono avere\", ha esordito il Presidente Spacca, che ha precisato poi: \"E\' stato scelto il 10 Dicembre come doppia ricorrenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell\'Uomo e Anniversario della Traslazione a Loreto della Santa Casa di Nazareth.


Padre Matteo Ricci è il figlio forse più illustre della nostra terra.

Egli è considerato secondo un indagine americana tra i 100 personaggi più importanti dell\'umanità nello scorso millennio, e apprezzatissimo in Cina, dove nel 2010 si terranno quattro mostre a lui dedicate, mostre che finanzieremo interamente come Regione senza alcun aiuto Statale.

Ecco, questa è un pò la misura di come le Istituzioni abbiano un pò trascurato Padre Ricci. Sono state le relazioni economiche allacciate con la Cina a esortarci tutti a riscoprire la sua figura, oltre all\'attività degli Onorevoli Cerioni e Andreotti e alle pubblicazioni del Prof. Flippo Mignini.

Le altre chiavi di lettura della Giornata saranno l\'incontro con le Associazioni di Emigranti Marchigiani nel Mondo e la consegna di due premi a due maceratesi: il \'Picchio d\'Oro\' allo scenografo premio Oscar Dante Ferretti e il premio speciale del Presidente della Regione all\'Onorevole Adriano Ciaffi, Presidente del Comitato per le celebrazioni del IV centenario dalla scomparsa di Padre Ricci. Ricordo anche la proiezione del film dedicato a Matteo Ricci e l\'inaugurazione del mosaico realizzato dallo scultore Enzo Cucchi.

La giornata è la sintesi del lavoro di tutti gli assessorati e di tutte le attività di governo, amministrative e di programmazione della Regione. Concludo anticipandovi che riserveremo sorprese durante i giorni delle celebrazioni: non ve le sveliamo ora\".


\"Porto felicemente a termine il mio mandato con questa settimana di festa - ha sottolineato Giorgio Meschini - e aggiungo, oltre alla soddisfazione per i premi ai due maceratesi, che l\'8 Dicembre inaugureremo il restaurato Palazzo Bonaccorsi e il Museo della Carrozza, due fiori all\'occhiello di Macerata\".


\"Verrà pubblicata l\'opera omnia di Padre Ricci a suggello di questo grande omaggio alla sua figura, e osservo come a conclusione di questo ciclo di cinque Giornate delle Marche, fin dall\'inizio scelta politica di questa Amministrazione, siamo riusciti a far aumentare la consapevolezza che i marchigiani hanno della propria ricca Storia. Facciamo le migliori scarpe del mondo, ebbene impariamo a camminare e a farci conoscere nel Mondo\"- ha concluso Adriana Mollaroli, Presidente della I Commissione Consiliare permanente (Storia e Cultura) del Consiglio Regionale.


www.giornatadellemarche.it












logoEV