Appignano: progetto \'Leguminaria\', al via il convegno con gli esperti

agricoltura 1' di lettura 15/12/2009 - “Cultura, tradizioni e specialità: volano di sviluppo per l\'economia locale?”. A questa domanda cercheranno di dare una risposta politici ed esperti del settore in occasione di un convegno organizzato dal Comune di Appignano nell\'ambito del progetto “Leguminaria”.

L\'incontro è in programma giovedì 17 dicembre alle 17.30 nella sala eventi del Municipio. Si parlerà di Piano agricolo, misure anticrisi, fondo di solidarietà, biodiversità, competitività.

Dopo i saluti di Osvaldo Messi, sindaco di Appignano, intervengono Sara Giannini, consigliere regionale, sul “Piano anticrisi della Regione Marche per sostenere l’economia locale”, e Lorenzo Bisogni, del Sevizio regionale Agricoltura, sul “Programma di sviluppo rurale: il documento di programmazione 2007-20013, le disposizioni attuative, le linee guida”.

Sandro Abelardi, dirigente del settore Internazionalizzazione, Cultura, Turismo e Commercio della Regione, affronta invece i “Criteri e le strategie operative per fare sistema e valorizzare le eccellenze locali”, mentre Valentino Ferrari, direttore dell\'Istituto sperimentale per l’Orticoltura di Monsampolo del Tronto (Ap) porta i “Risultati del percorso di ricerca e di sperimentazione applicata”, finanziato dalla Regione Marche, per l\'individuazione, il recupero ed il mantenimento in purezza degli ecotipi di fagiolo, cece e roveja originari di Appignano.

Le conclusioni sono affidate a Franco Capponi, presidente della Provincia di Macerata. Coordina i lavori il giornalista Martino Martellini. Alle 19.30 brindisi natalizio con i vini di Villa Forano di Appignano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2009 alle 13:58 sul giornale del 16 dicembre 2009 - 674 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano, comune di appignano