Mostra di fotogiornalismo sul popolo sahrawi

antichi forni macerata 1' di lettura 23/04/2010 - La povertà e gli stenti, ma anche il fascino e la fierezza, del popolo saharawi sono i temi della mostra fotografica che verrà allestita alla Galleria degli antichi forni dal 27 aprile al 3 maggio.

Il reportage, che verrà inaugurato lunedì (26 aprile) alle 18,30, è realizzato da Christian Tasso, maceratese di 24 anni, che già nel 2009 ha vinto il "Premio Alto Adige" per la fotografia del territorio. La mostra racconta le difficili condizioni di vita dei soggetti più deboli della comunità saharawi, le donne, i bambini, i malati e i disabili, la cui unica speranza è rappresentata dagli aiuti internazionali.

Il popolo saharawi, infatti, continua a difendersi dall'occupazione del Marocco dal 1975, che tuttavia non ha mai riconosciuto la sua indipendenza; da allora una missione Onu garantisce la pace e gli aiuti umanitari al popolo.

L'intero ricavato dalla vendita delle foto esposte negli Antichi forni, sarà devoluto all'associazione Rio de Oro che realizza progetti sanitari, educativi, agricoli e idrici per il Saharawi.

L'iniziativa vede il sostegno del consiglio regionale come riconoscimento dell'impegno che Macerata dimostra da svariati anni verso il popolo saharawi attraverso gli aiuti umanitari. A questo proposito ricordiamo il progetto "Ambasciatori di pace" con cui l'associazione Rio de Oro ospita ogni anno a Macerata alcuni bambini saharawi bisognosi di cure.

La mostra è curata da Michela Avi, giornalista camerte e Fabio Marcelli, storico dell'arte dell'Università di Perugia.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2010 alle 17:38 sul giornale del 24 aprile 2010 - 609 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, mostra fotografica





logoEV