Recanati: Onorina Lorenzetti ha vinto il premio 'Alberoandronico'

onorina lorenzetti 2' di lettura 02/05/2010 - La poetessa recanatese Onorina Lorenzetti ha vinto a Roma il Premio Nazionale di poesia e narrativa "Alberoandronico" con la poesia "Tu".

La premiazione è avvenuta gli scorsi giorni nella Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma nella quale sono state premiate altre due poetesse marchigiane: Angela Catolfi e Anna Maria Ragni appartenenti all'Associazione Culturale "Più Voci nel Coro" di Porto Recanati. Il Premio "Alberoandronico", la cui denominazione trae spunto da un meraviglioso Pioppo salvato dalla mobilitazione dei cittadini che caratterizza Via Livio Andronico nel Municipio 19 di Roma, ha lo scopo di promuovere talenti attraverso la valorizzazione della lingua italiana, realizzare un laboratorio per giovani autori,creare uno spazio letterario autorevole nel panorama delle iniziative culturali nazionali e locali: queste le premesse da cui é nato il Premio nazionale di poesia e narrativa "Alberoandronico" giunta alla terza edizione. La poetessa Onorina Lorenzetti non é nuova a questi successi. E' nata a Castelfidardo ma fin da piccola si sente del tutto recanatese. Dal luogo leopardiano, crescendo all'ombra del grande Giacomo ha assorbito la tristezza e la malinconia, ma anche la sensibilità per la poesia.Conduce una vita tranquilla ha due figli e lavora come impiegata nell'area tecnica del Comune di Recanati. Si definisce persona romantica, ama la natura, la musica, il teatro, ama viaggiare, scoprire, conoscere, ama leggere ma, soprattutto, ama scrivere poesie.

Ha fatto il suo esordio nella poesia nel gennaio 2004 con l'Associazione Culturale "Colle dell'Infinito" di Recanati,subito dopo é stata invitata a far parte anche dell'Associazione "Coro a più voci" di Porto Recanati,ed all'interno di queste ha partecipato ai vari recital, proseguendo il suo cammino con il "Più voci...nel coro",nuova veste del "Coro a più voci". Protagonista alla Fiera di Civitanova "Carta Canta" nella quale ha presentato insieme ad altri il libro "Là ove la luce si posa" con l'11° Volume della collana "Sguardi di donne",una raccolta di poesie,ha avuto inoltre la menzione speciale al premio Nazionale di poesia a Levico Terme. Nel suo curriculum annovera la menzione d'onore alla XXIV Edizione del Premio Nazionale "Histonium 2009" a Vasto (Ch) per la poesia "Io e la luna" premio al quale in passato ha visto nell'Albo d'Oro nomi illustri tra i quali Enzo Biagi, Sergio Zavoli, Arrigo Levi, il poeta Mario Luzi la scrittrice Susanna Tamaro e la poetessa Alda Merini scomparsa recentemente, tanto per citarne alcuni. Dulcis in fundo, Il Premio "Alberoandronico" rappresenta un altro tassello, un'altra tappa a suggello, a coronamento, della maturazione e consacrazione della "verve" poetica di Onorina Lorenzetti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2010 alle 17:54 sul giornale del 03 maggio 2010 - 995 letture

In questo articolo si parla di attualità, poesia, roma, recanati, Comune di Recanati, narrativa, onorina lorenzetti, premio alberoandronico