Unimc: diritto, premio di laurea dedicato al procuratore Mandrelli

viaggio da incubo a Zanzibar 1' di lettura 04/05/2010 - Mercoledì 5 maggio, alle ore 15, nell'Antica Biblioteca dell'Università di Macerata, verrà consegnato il premio "Mario Mandrelli" alle migliori tesi di laurea in diritto e procedura penale.

Il premio, voluto dalla vedova del magistrato sig.ra Loreta Cerasi, è stato attribuito dalla commissione appositamente istituita e composta dal preside della Facoltà di Giurisprudenza prof. Rino Froldi, dai professori Claudia Cesari e Carlo Piergallini, dall'avv. Vando Scheggia quale espressione del consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Macerata, dall'avv. Bruno Mandrelli in rappresentanza della famiglia.


Sono stati premiati i dott.ri Riccardo Fava e Marinella Bosi, autori di tesi di laurea rispettivamente in diritto penale sull'argomento "Le sistematiche del delitto colposo a confronto: un'analisi dei punti sensibili" e in diritto penale su "Autori e vittime dei reati di concussione (ambientale) e corruzione (sistemica)".


Il premio Mario Mandrelli, magistrato nato a Macerata e presso l'università cittadina laureatosi nel 1953, per molti anni Procuratore della Repubblica di Ascoli Piceno, ha cadenza biennale e vuol essere un incentivo per quegli studenti che decidano di approfondire le tematiche del diritto penale sostanziale e processuale, materie nelle quali il dott. Mario Mandrelli dedicò l'intera sua vita professionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2010 alle 17:53 sul giornale del 05 maggio 2010 - 644 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, tribunale, macerata, università di macerata