Videosorveglianza, telecamere attive in alcune zone della città

telecamera sorveglianza 1' di lettura 04/05/2010 - L'Amministrazione comunale, recependo l'esigenza dei cittadini di sentirsi maggiormente tutelati, da tempo ha messo in campo una serie di iniziative finalizzate al controllo del territorio e al rafforzamento della percezione di sicurezza soprattutto in alcune zone della città più isolate rispetto ad altre.


A questo proposito, dal 10 maggio verrà attivato un monitoraggio video sia a fuoco fisso che a brandeggio (in questo caso la telecamera può ruotare contemporaneamente sia in senso verticale che orizzontale).

L'intero sistema è stato articolato su due tipologie: il primo, basato sull'impianto di controllo di accesso al centro storico già esistente, consentirà, nelle ore in cui non è attiva la rilevazione fotografica automatica dei passaggi, la registrazione delle targhe dei mezzi che, nelle ore comprese tra le 19 e le 7.30, transiteranno in via don Minzoni. Registrazioni che verranno conservate per 48 ore dopo di che, automaticamente, verranno cancellate.

Il secondo sistema di videosorveglianza, invece, è strutturato sulla installazione di dieci telecamere nei punti ritenuti più a rischio come è emerso da un monitoraggio eseguito dalla Polizia municipale, ovvero nei sottopassaggi di piazza della Vittoria, piazza Garibaldi, in particolare nelle aree verso viale Leopardi e i giardini Diaz e borgo san Giuliano. Videocamere anche nella zona dei Cancelli e in piazza XXV Aprile. In questo caso le immagini verranno conservate per 72 ore dopo di che, automaticamente, il sistema le cancellerà inserendo progressivamente quelle più recenti.

Chiaramente i sistemi di videosorveglianza sono improntati al rispetto della legge sulla privacy e, a questo proposito, occorre ricordare che il Consiglio comunale, nell'ottobre 2009, ha approvato un apposito Regolamento per la disciplina del trattamento dei dati personali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2010 alle 16:37 sul giornale del 05 maggio 2010 - 702 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata