Tolentino: incontro tra la giunta comunale 'Senior' e 'Junior'

stemma comune di tolentino 3' di lettura 05/05/2010 - Nei giorni scorsi sì è svolta una riunione congiunta tra la Giunta Comunale “Senior” e la Giunta Comunale “Junior”.

Erano presenti per la Giunta Comunale il sindaco Luciano Ruffini e gli assessori Goffredo Nobili, Luigi Bontempi, Alessandro Bruni, Luciano Gagliesi, Paolo Ruggeri, Massimo Marco Seri; per la giunta junior il sindaco Giacomo Mazzoleni e gli assessori Niccolò Mazzocchetti, Martina Cicconetti, Giorgia Domizi, Sara Passarini, Leonardo Salvatori, Edoardo Vella, Aurora Vagni. Hanno partecipato, inoltre, i presidenti dei due Consigli Comunali Gianni Principi (“Senior”) e Luciani (“Junior”) e le due insegnati referenti Mocchegiani e Quintabà.


La seduta comune delle due Giunte ha avuto come ordine del giorno la discussione delle proposte emerse nel Consiglio Comunale dei Ragazzi ed ha rappresentato una significativa occasione di confronto diretto tra adulti e ragazzi. L’incontro ha confermato ancora una volta che lo sguardo dei ragazzi è fondamentale per avere una prospettiva diversa e per elaborare anche una diversa scala delle priorità.


Gli amministratori junior hanno evidenziato un preciso interesse per le questione ambientali (aree per parco giochi, recupero e individuazione di nuovi spazi verdi, sistemazione dei giardini esistenti; igiene urbana; piste ciclabili; installazione di pannelli fotovoltaici) e per lo sport attraverso la proposta di iniziative (incontri con personalità della nostra città, scambi con associazioni sportive, corsi di atletica leggera e di pattinaggio, giochi della gioventù delle scuole Tolentino) e la necessità di migliorare gli impiegati sportivi esistenti (pista di atletica, campi da tennis, campetto basket, campetto Lucatelli) e nuovi impianti come lo Skate Park. L’attenzione dei ragazzi ha toccato moltissimi altri aspetti tra i quali si può segnalare la proposta di “nonni custodi del verde”, riaprire il Politeama Piceno, favorire la cultura infanzia nell'opinione pubblica, promuovere la visita delle attività produttive della nostra città (aziende, artigiani, ecc.), maggiore attenzione alla manutenzione delle strade.


In generale, la richiesta è quella di una città che sia più a misura di bambini e ragazzi come recitava anche il titolo del programma di un consigliere “Tolentino città amica dei bambini”. Gli assessori “junior” hanno confermato ed ampliato le proposte già avanzate ed hanno chiesto approfondimenti che gli assessori “senior” hanno fornito in base alle specifiche competenze. In particolare, l’impegno della Giunta “senior” sarà quello, come avvenuto lo scorso anno, di fornire una risposta per iscritto delle diverse proposte individuando quelle realizzabili nel 2010, nell’immediato futuro oppure quelle non realizzabili. L’impegno sarà di approfondire i temi proposti nel prossimo consiglio Comunale dei ragazzi come ha ricordato il presidente del consiglio “senior” Gianni Principi.


Alle aspirazioni dei giovani, ai sogni di una città a misura di ragazzi la Giunta vuole dare delle risposte alla altezza delle grandi aspettative dei ragazzi, ma senza proporre facili illusioni che renderebbero - come evidenziato dal Sindaco Luciano Ruffini - l’istituzione Comune poco credibile. Ci sarà tutto l’impegno da parte della Giunta per realizzare quanto è stato richiesto, ma nello stesso tempo si dirà onestamente quello che sarà effettivamente realizzabile nel breve e medio termine.


Lavorare per una città sempre più a misura di bambini e ragazzi, ascoltare e favorire la partecipazione dei giovanissimi cittadini - ha ricorda l’assessore all’istruzione Alessandro Bruni - sarà un impegno strategico per l’Amministrazione Comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:39 sul giornale del 06 maggio 2010 - 491 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino





logoEV