Tolentino: la cultura insieme ai ragazzi, finanziato il centro musicale

soldi 2' di lettura 05/05/2010 - È arrivata proprio alla vigilia della riunione della Commissione di selezione: si tratta della Medaglia attribuita dal Capo dello Stato al Bando “Le Chiavi del Sorriso”. “Un premio di rappresentanza e segno di apprezzamento per l’impegno profuso in favore dell’inclusione sociale”, scrive nel suo messaggio di accompagnamento la Presidenza della Repubblica.

Dunque, giunta appena alla sua seconda edizione, l’iniziativa della Fondazione Unipolis si è già conquistata questo autorevolissimo riconoscimento, che va ad aggiungersi ai patrocini concessi dai Ministeri dell’Istruzione e della Gioventù.


Con “Le Chiavi del Sorriso”, la Fondazione Unipolis sostiene l’impegno creativo con il quale le organizzazioni non profit si dedicano ad attività di inclusione sociale dei ragazzi e dei giovani dai 12 ai 18 anni, in particolare attraverso la realizzazione di progetti culturali. Una scelta coerente con l’iniziativa di Unipolis in ambito culturale, che si è recentemente concretizzata nella realizzazione del progetto “culturability – La responsabilità della cultura per una società sostenibile”.


Nel periodo di apertura del Bando, sono pervenuti alla Fondazione da tutta Italia 300 di questi progetti, presentati da altrettante organizzazioni di volontariato e da cooperative sociali, in partnership con altri soggetti sociali e istituzionali. Dopo una prima attività di verifica circa la corrispondenza ai requisiti del Bando, è toccato alla Commissione di Selezione, composta da esperti dei mondi culturale, istituzionale, sociale, giovanile e della formazione (in grande maggioranza esterni alla Fondazione Unipolis), procedere alla scelta dei 20 progetti – uno per ogni regione - ai quali assegnare il contributo di 5 mila euro ciascuno, per un totale di 100 mila euro. Per le Marche, l’unico progetto finanziato è stato ”Con Altri Occhi: avvio e gestione di un Centro Musicale Giovanile a Tolentino”, presentato dal GLATAD, con il Comune di Tolentino, per sostenere il centro musicale all’ex-mattatoio.


La Commissione, presieduta da Don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco, ha svolto un accurato lavoro di selezione, reso più arduo dalla qualità dei progetti presentati. Tutti i progetti scelti, ha evidenziato la Commissione, rispondono agli obiettivi che “Le Chiavi del Sorriso” intendono perseguire: promuovere l’integrazione sociale dei ragazzi a rischio di esclusione, attraverso proposte e attività culturali che li vedano direttamente protagonisti e impegnati. La consegna del contributo ai progetti selezionati avverrà nei prossimi mesi in occasione delle iniziative di presentazione del Piano e del Bilancio di Sostenibilità del Gruppo UGF.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:54 sul giornale del 06 maggio 2010 - 349 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino