Tolentino: Rotary, dieci mila euro per la sistemazione del campetto

3' di lettura 05/05/2010 - Si è conclusa con grande successo la manifestazione di beneficenza, targata Rotary Tolentino, che ha portato nelle Marche tanti volti noti. E’ stato di diecimila euro l’incasso della “Partita del sorriso”, l’incontro di calcio disputato il primo di maggio allo stadio della Vittoria di Tolentino, tra la squadra dei Rotariani and friends e la Calciattori team.

La somma di denaro verrà destinata alla sistemazione dello storico campo di calcio dell’oratorio Don Bosco. Per una buona causa quindi. E’ stato un match equilibrato. Al novantesimo la partita si è chiusa sul 3 a 3. Poi si è passati ai calci di rigore. Gli attori alla fine hanno battuto i rotariani. Al fischio finale dell’arbitro Daniela Mestichelli, che ha diretto la partita insieme alle assistenti Laura Gigli e Marta Fabrizi, c’è stata l’invasione di campo dai fan alla caccia di foto ed autografi. Di seguito si è tenuta la cerimonia di consegna dell’assegno di diecimila euro, pari all’incasso della partita, da parte del presidente del Rotary di Tolentino Andrea Passacantando ad Antonietta Parrucci in rappresentanza dell’oratorio Don Bosco.


“Dalla partita – dice il presidente del Rotary di Tolentino - abbiamo ricavato una somma consistente. Da sottolineare, comunque, che tante persone hanno acquistato il biglietto per l’incontro di calcio anche se erano impossibilitate a recarsi allo stadio. Restituire uno spazio storico per la città di Tolentino è motivo di orgoglio e soddisfazione. L'oratorio è stato una palestra di vita per tantissime persone di diverse generazioni e la sua sistemazione può certamente essere un valore aggiunto per tutti”.


Passacantando poi ha premiato la squadra vincitrice della “Partita del sorriso”, consegnando il trofeo al capitano della Calciattori team, Edoardo Leo, mentre il presidente della Provincia, Franco Capponi, l’altra compagine, quella dei Rotariani, capitanata da Stefano Gobbi. Premiati anche gli allenatori, Sarino de Domenico per i Calciattori e Dante Parrucci per i Rotariani, Maurizio Mattoni quale miglior giocatore, Carlo Zagoreo il meno presente in campo, Billo quale capocannoniere, Raffaello Balzo il più corretto in campo e i due capitani. Oltre a Leo, Billo e Balzo, sono scesi in campo tanti belli del mondo del cinema, della televisione e dello spettacolo.


Per la compagine Calciattori team, in maglia rossa, c’erano: Francesco Arca, Giovanni Guidelli, Matteo Branciamore, Rodolfo Castagna, Paolo Gasparini, Marco Guadagno, Emiliano Ragno, Primo Reggiani, Edoardo Rossi, Marco Vivio. La rappresentativa dei Rotariani and friends era invece composta da: Alessandro Gentilucci, Stefano Gobbi, Carlo Bartolozzi, Fabrizio Castori, Gianfranco Ruffini, Maurizio Mattoni, Mirco Sirolesi, Gabriele Caraffa, Giampiero Bordi, Giovanni Pagliari, Francesco Massi, Gianfranco La Penna, Gino Battellini, Massimo Ferranti, Michele Gentilucci, Ivo Pagliari, Francesco Losego, Paolo Giustozzi, Carlo Zagoreo, Vitale Grisotomi, Andrea Valli.


Allo stadio, oltre a Capponi il quale ha ribadito che se i soldi raccolti non dovessero bastare la Provincia metterà il resto, erano presenti anche il vice presidente della Provincia Antonio Pettinari, l’assessore provinciale al turismo Giuseppe Pezzanesi e allo sport Giorgio Bottacchiari, il sindaco di Tolentino Luciano Ruffini. “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto – ha detto Edoardo Leo al termine della manifestazione – siamo stati benissimo a Tolentino e vorremmo ritornare in città per l’inaugurazione”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 19:14 sul giornale del 07 maggio 2010 - 720 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, tolentino





logoEV