Treia: si presenta a scuola armato

pistola 1' di lettura 07/05/2010 - Venerdì mattina intorno alle 11, un uomo di 48 anni si è presentato in una scuola elementare a Passo di Treia, armato di una pistola giocattolo, intenzionato a portarsi via le due figlie. 

L'uomo, N.P., ha minacciato dall'esterno le maestre brandendo la pistola e chiedendo che gli venissero consegnate le figlie. Sono stati chiamati i carabinieri di Treia, che lo hanno trovato con la pistola in tasca. L'uomo l'ha consegnata senza opporre resistenza, e si è capito che era un'arma giocattolo, ciononostante sono stati vissuti attimi di paura.


All'origine del gesto, per cui il papà è stato denunciato a piede libero, ci sarebbe una lite con la moglie, una quarantenne di nazionalità rumena, che avrebbe minacciato di portarsi via le figlie. Da qui probabilmente l'apprensione e la preoccupazione che hanno spinto l'uomo ad un gesto eccessivo.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2010 alle 20:54 sul giornale del 08 maggio 2010 - 369 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treia, monia orazi, pistola





logoEV