Recanati: al via la stagione lirica a Villa Colloredo Mels tra i capolavori di Lorenzo Lotto

2' di lettura 08/05/2010 - Gorgheggi, acuti e un’atmosfera da sogno nei saloni di Villa Colloredo Mels immersi tra i capolavori di Lorenzo Lotto. Una vera e propria conferenza spettacolo quella di venerdì mattina nella sede del Museo Civico di Recanati dove il Maestro Riccardo Serenelli ha presentato il calendario della stagione lirica Villa InCanto 2010 che esordirà con “L’elisir d’amore” nella serata evento del prossimo venerdì 14 maggio alle ore 20.30.

Un’iniziativa promossa dall’associazione di cultura musicale Villa InCanto e dalla Cooperativa Spazio Cultura grazie al determinante patrocinio dell’amministrazione cittadina, sempre molto legata al ricordo del tenore Beniamino Gigli, uno dei migliori tenori di tutti i tempi e simbolo di Recanati nel mondo. All’incontro sono intervenuti in qualità di relatori l’assessore alla Cultura Andrea Marinelli, l’Assessore al Turismo Armando Taddei, il Direttore del Museo Civico Antonio Perticarini e il Maestro Riccardo Serenelli. Dopo una breve, ma esaustiva spiegazione del progetto si sono esibiti due degli artisti che a partire dalla prossima settimana sedurranno gli spettatori con le loro voci.

L’incantevole soprano di Seoul Ye Woon Joo e il possente tenore di Ancona Augusto Celsi, accompagnati al piano dal maestro Serenelli, hanno strappato applausi calorosi dai giornalisti in sala. Eseguiti dei brani della Bohème (in calendario) con un piccolo fuoriprogramma a base di Turandot. Tutte le rappresentazioni avverranno a Villa Colloredo Mels nelle sale del Lotto. “Con quest’iniziativa lanciamo un messaggio nuovo alla città e al territorio -ha detto l'Assessore alla Cultura Andrea Marinelli- giovani artisti già noti nei più famosi teatri del mondo qui daranno vita a un’interazione con il pubblico proiettando gli spettatori all’interno dell’opera. Ci auguriamo che diventi un appuntamento fisso”.

“Vedrete all’opera alcuni dei miei migliori allievi -ha fatto eco Serenelli- molti hanno già calcato i più grandi palcoscenici del mondo. Vogliamo creare una famiglia allargata composta da voci di prima qualità”.






Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2010 alle 17:11 sul giornale del 10 maggio 2010 - 970 letture

In questo articolo si parla di cultura, ilaria traditi, villa colloredo mels recanati