Nuova rotatoria alla periferia di Sforzacosta

lavori a sforzacosta 1' di lettura 13/05/2010 - Stanno procedendo speditamente e in anticipo sui tempi originariamente previsti i lavori di costruzione della rotatoria che la Provincia realizza alla periferia di Sforzacosta, tra la strada 78 “Picena” e la 28 “Corridonia-Colbuccaro”.

L’intervento, che prevede una spesa complessiva di 350 mila euro, è finalizzato a rendere più sicura la circolazione stradale nell’incrocio in questione che si trova lungo la strada che conduce verso Abbadia di Fiastra, vicino all’abitato di Passo del Bidollo.


Qui la strada provinciale 28 “Corridonia-Colbuccaro” s’immette sulla strada 78 proprio nel tratto di maggior flusso di traffico dovuto al vicino svincolo di “Macerata ovest” della superstrada. La rotatoria, che avrà un diametro totale di 40 metri, è stata progettata dai tecnici del settore viabilità della Provincia.


“Oltre a mitigare la velocità del traffico che si avvicina all’incrocio, consentendo un più efficace smistamento dei veicoli tale da rendere la circolazione più fluida e quindi più sicura, la rotatoria – ha detto l’assessore ai lavori pubblici, Antonio Pettinari – tiene conto anche delle esigenze di mobilità veicolare e pedonale delle comunità che vivono nelle confinanti frazioni di Sforzacosta e Colbuccaro.


Dopo la rotatoria, la Provincia interverrà anche sul ponte che attraversa il fiume Chienti, passaggio obbligato tra le due località, con un intervento di ristrutturazione ed ampliamento.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2010 alle 17:23 sul giornale del 14 maggio 2010 - 404 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata