Umiltà e disponibilità: le carte vincenti di Gentjan Preci

1' di lettura 15/05/2010 -

Sei anni fa è arrivato dall'Albania  per iscriversi all'Università di Macerata. Oggi ha 25 anni, una laurea in tasca in scienze giuridiche, e con oltre 200 voti è diventato il nuovo rappresentante del Consiglio d'Amministrazione dell'Università di Macerata. Ha fatto propro bingo Gentjan Preci, new entry in cda con la lista Officina Universitaria.



E’ “l’eletto” di Officina, sorpassando gli altri 4 candidati della sua lista. E mentre quelli di Obiettivo studenti festeggiano senza sosta per il loro secondo consigliere entrato nel cda dell’ateneo, Gentjan si gode la sua vittoria, meritata secondo gli amici. “E’ umile, molto socievole, ma soprattutto disponibile” Questo il ritratto dipinto dagli amici del venticinquenne di origine albanese iscritto al primo anno della specialistica in giurisprudenza. Tanti, visti i risultati delle elezioni, e decisamente al di sopra delle sue aspettative.

Ma ecco i commenti a caldo di Gentjan, a pochi giorni dal successo elettorale: “sono molto soddisfatto della partecipazione e della voglia di cambiamento degli studenti del nostro ateneo. Con il voto del 12 e 13 maggio si è raggiunto un traguardo storico, a dimostrazione di una vittoria di gruppo e di una passione sincera che tutta la lista "Officina Universitaria" ha messo in campo”. “Ora è il momento di rimboccarsi le maniche – dice Gentjan – da parte mia continuerò ad essere sempre disponibile, non solo con le duecento persone che hanno creduto in me, ma con tutti, consapevole di essere da una sola parte: quella degli studenti!”.






Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2010 alle 12:11 sul giornale del 17 maggio 2010 - 1316 letture

In questo articolo si parla di attualità, Officina Universitaria, giorgia giannetti