Recanati: festeggiata la centenaria Silvia Rossi

silvia rossi 1' di lettura 17/05/2010 - Venti lustri,ovvero cento anni ! Questo lo storico traguardo che ha festeggiato nei giorni scorsi Silvia Rossi. Vita normale da casalinga alternata con il mestiere da sarta ,nonna Silvia si é sposata con Francesco Corvatta,maresciallo della Questura, crescendo due figlie Francesca e Carla.

Trasferitasi in Sardegna insieme a suo marito alle dipendenze di un certo Prefetto Antonio Segni che diventerà successivamente il 4° Presidente della Repubblica Italiana dopo alcuni anni ritornò in continente in quanto suo marito Francesco venne trasferito in Ancona.

Silvia Rossi ha inoltre un nesso di parentela con i Fuselli,che gestivano a quel tempo una rivendita di sale e tabacchi da cui prenderà appunto nome l'omonimo quartiere di Recanati. Rimasta vedova, in giovane età, ha saputo tirare avanti la famiglia con grande coraggio e spirito di sacrificio seguendo sempre i valori cristiani di giustizia e rispetto degli altri.

Nel corso della lieta ricorrenza ha voluto riunire a sè tutta la famiglia per trascorrere una giornata di festa. L'Amministrazione Comunale ha voluto renderle omaggio con il Sindaco Francesco Fiordomo il quale ha donato all'arzilla centenaria una targa a ricordo dell'evento.

Con il taglio della torta e l'immancabile foto di rito si é conclusa la festa di Silvia Rossi che emozionata ha ringraziato tutti. Auguri Silvia di ogni bene ed altri anni pieni di serenità e gioia !







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2010 alle 19:00 sul giornale del 18 maggio 2010 - 544 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati