Volley: Valerio Vermiglio in azzurro, questa Italia può stupire

Valerio Vermiglio 3' di lettura 18/05/2010 - Solo una settimana di vacanza e poi di nuovo al lavoro, stavolta vestito d’azzurro. Sono durate davvero poco le vacanze di Valerio Vermiglio, che una volta smessa la maglia biancorossa della Lube Banca Marche si è immediatamente messo al lavoro con la Nazionale del c.t. Andrea Anastasi, attesa quest’anno da una serie di impegni molto importanti, che sfoceranno come noto nel Mondiale che si disputerà in Italia.

“Ho avuto solo otto giorni a disposizione per potermi rilassare insieme alla mia famiglia – dice il palleggiatore messinese – e a dir la verità speravo pure che fossero stati di meno, nel senso che avrei voluto tantissimo andare più avanti nei play off. Comunque, il sacrificio delle vacanze è a dir poco dovuto, per la causa azzurra. La vita dell’atleta di un certo livello è così, ci sono abituato, e mi ritengo una persona privilegiata e fortunata nel dover fare certi sacrifici”.


La stagione agonistica dell’Italia si aprirà ufficialmente nel prossimo week end, con Vermiglio e compagni (l’altro biancorosso convocato da anastasi è Matteo Martino) impegnati ad Ankara, in Turchia, nel torneo di qualificazione agli Europei che li vedrà affrontare Bielorussia (venerdì alle 19.00), Romania (sabato alle 15.00) ed i turchi padroni di casa, domenica alle 15.00. Dal 28 al 30 maggio, a Gioia del Colle, si giocheranno poi le gare di ritorno del medesimo girone.


“Sulla carta – spiega Valerio - i nostri valori tecnici sembrano nettamente superiori rispetto a quelli che potranno mettere in campo queste avversarie, ma il volley di oggi può riservare sempre delle insidie, quindi sarà fondamentale affrontare ogni partita con il giusto atteggiamento, la giusta determinazione e concentrazione. Mai dare nulla per scontato, è sempre il campo che deve parlare”. Vermiglio nutre sensazioni molto positive nei confronti di questa nuova Nazionale: “Siamo insieme da poco – racconta – ma sul fatto che la nostra sia una Nazionale con un grande potenziale penso non ci siano dubbi. C’è una bella armonia nel gruppo, stiamo lavorando bene ed abbiamo sicuramente ampi margini di miglioramento. Per crescere abbiamo bisogno di giocare più partite possibile, cercando di esprimerci ogni volta sempre al massimo livello. Già il test di venerdì con la Bielorussia, trattandosi della nostra prima partita ufficiale di quest’anno, è molto importante sotto tutti i punti di vista. Ci aspettiamo buone cose”.


Dopo le qualificazioni europee spazio alla World League: “L’Italia manca dalla final four ormai da qualche anno, puntiamo a riconquistarla”. Quindi l’appuntamento più importante, quello con i Mondiali che si giocheranno in Italia: “E’ una manifestazione fantastica – dice Valerio – ed il fatto di poterla giocare in Italia sarà ancor più emozionante. Sono convinto che l’Italia abbia tutte le carte in regola per raggiungere le semifinali, per poi giocarsi il tutto per tutto. Le avversarie più temibili sono come sempre Brasile, Polonia, Russia, Bulgaria e Serbia. La sorpresa? La prima formazione che mi viene da dire è Cuba, perché riesce sempre a stupire con i suoi giovani. Ma chissà che invece non possa essere proprio l’Italia?


L’ultimo pensiero è per la Lube Banca Marche, che ritroverà ad ottobre, dopo il Mondiale: “Nella nuova stagione – conclude il palleggiatore – dovremo far sì che gli errori commessi quest’anno ci possano servire da insegnamento per trovare un pronto riscatto. La Lube azienda e la Lube società sportiva rappresentano un marchio solido e di prestigio, che impone legittimamente di puntare sempre in alto. E’ quindi giusto e dovuto, nei loro confronti, che ogni singolo elemento appartenente a quella che sarà la nuova squadra, con riferimento dunque sia a coloro che resteranno e sia a chi arriverà nel corso del mercato che si è appena aperto, abbia assoluta consapevolezza di questo, e di conseguenza sia pronto a dare sempre il massimo per raggiungere gli obiettivi più ambiti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2010 alle 15:33 sul giornale del 19 maggio 2010 - 477 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, treia, lube volley, lube banca marche