Tolentino: la CdO Opere Sociali propone la Scuola delle opere di carità

compagnia delle opere marche sud logo 1' di lettura 19/05/2010 - Si tratta di una serie di appuntamenti rivolti a tutti coloro che a vario titolo sono coinvolti nelle opere di carità della CdO.


L’edizione 2009 – 2010, che è stata inaugurata da don Eugenio Nembrini e proseguita con la lezione di Bernhard Scholz, ha visto, come terzo appuntamento, l’intervento di padre Sergio Massalongo, priore del Monastero Benedettino della Cascinazza, che ha raccontato l'esperienza dei monaci su fede, lavoro, educazione ed economia.

Per favorire la partecipazione di tutti coloro che sono interessati, viene data la possibilità di riproporre a livello locale la visione della lezione tenuta dal monaco benedettino. La Compagnia delle Opere Marche Sud, intende utilizzare tale strumento per intraprendere un lavoro di confronto con le tematiche proposte e condividere le esperienze di carità vive e presenti nel territorio. “ Ci sembra inoltre utile – hanno commentato i promotori - approfittare di tale strumento per conoscere da vicino le opere di carità stesse.

Per tale motivo abbiamo ritenuto utile predisporre la visione delle lezioni della Scuola delle Opere di Carità nelle sedi delle Opere del nostro territorio. Questa modalità ci permette, non soltanto di condividere i contenuti delle lezioni, ma anche di conoscere i “Soggetti” della Carità (chi compie la Carità per il bene del territorio in cui vive) e i “Luoghi della Carita” (i luoghi dove si compiono i gesti di Carità)”. Il primo appuntamento locale sarà svolto a Tolentino sabato 22 maggio, dove saremo ospiti del Centro Culturale Tullio Colsalvatico e del Centro di Solidarietà di Tolentino. Verrà riproposta la lezione di padre Sergio Massalongo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2010 alle 17:34 sul giornale del 20 maggio 2010 - 495 letture

In questo articolo si parla di attualità, Compagnia delle Opere Marche Sud





logoEV