Recanati: al Teatro Persiani in scena 'Pesca mitica'

Andrea Caimmi 3' di lettura 19/05/2010 - Domenica 23 maggio il Teatro Persiani di Recanati ospita alle ore 17 Pesca mitica, spettacolo frutto del laboratorio E quindi partimmo… condotto dall’attore Andrea Caimmi con diciotto ragazzi della Scuola Media Patrizi di Recanati.

Il lavoro ha preso avvio circa cinque mesi fa e rientra nel progetto di formazione del pubblico Xsianixragazzi fortemente voluto dal Comune di Recanati e dall’Amat. Scuola di scena – questo il titolo dell’esperienza laboratoriale – vuole offrire ai più giovani un’occasione di confronto con il “fare teatro” guidati da professionisti del territorio.

“Nel condurre un laboratorio teatrale, mi preme particolarmente l'aspetto “in progress” del lavoro – afferma Andrea Caimmi in vista del debutto - potermi permettere perciò, ogni volta se ne presenti la necessità, di uscire dal seminato, per seguire ciò che sta accadendo concretamente nelle due ore settimanali che passo insieme ai ragazzi della scuola. Il nostro punto di partenza è stata l'Odissea. L'idea del viaggio, intesa come esperienza di un percorso sia esterno, attraverso luoghi e situazioni, sia interno, come scoperta di qualcosa di nuovo per ognuno di noi in relazione all'incontro col non conosciuto.

Lentamente allora, grazie al contributo dei ragazzi che in una fase del laboratorio hanno portato i loro racconti e riflessioni sul tema del viaggio, sono emersi due punti quantomeno ricorrenti: il mare e l'impatto con la diversità. Le peripezie di Ulisse avvengono in un ostacolatissimo ritorno a casa per mare e ogni volta ha a che fare con cose che non conosce. Diverse. La cornice “mitica” ci è così servita per elaborare e affrontare l'idea della diversità, e più specificamente quella di popoli diversi, in un momento storico come il nostro dove, pur blindando i nostri confini con sempre maggiore pervicacia, la realtà è molto più forte e non possiamo non entrare in rapporto con movimenti migratori globali di portata epocale.

Da qui all'idea di partecipare alle selezioni del concorso indetto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali “Marinando”, il passo è stato breve. Dopo tanto impegno profuso dai ragazzi e dalla scuola che ha cercato di portare avanti la nostra impresa pur nelle condizioni così difficili per l'istruzione pubblica, tentare un concorso di rilievo nazionale era doveroso. Pesca mitica narra una storia di pesca e di mare, di incontro col diverso, di scoperta di realtà mai immaginate, e... di speranza. Il progetto ha già passato la prima fase delle selezioni del concorso “Marinando 2010” e il suo debutto verrà filmato per essere poi presentato alla prova finale. In caso di vittoria la scuola sarà ospite del Ministero alla “Settimana Azzurra” nei primi di settembre ad Ostuni, in una manifestazione densa di appuntamenti, spettacoli, laboratori e scambi con altri istituti d'Italia.”

I ragazzi protagonisti di Pesca mitica sono: Silvia Beccacece, Marco Capomagi, Giulia Cingolani, Claudia Guzzini, Elettra Maria Nicoletti, Veronica Ortolani, Sara Taborro, Letizia Calcabrini, Michela Calcabrini, Alice Cingolani, Viola Coppari, Alessandro Corvatta, Alessandro Mengarelli, Damiano Nardelli, Laura Pintucci, Domitilla Stortoni, Sofia Valente, Rexhina Xhijraj.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito. Per informazioni: Teatro Persiani 071 7579445.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2010 alle 18:44 sul giornale del 21 maggio 2010 - 979 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, attualità, recanati, teatro persiani, andrea caimmi, amat marche