Tolentino: si suicida al bar, oggi i funerali

ambulanza 1' di lettura 24/05/2010 - Appassionato di freccette, pertanto componente della squadra del Pirata, al termine di una gara insieme agli amici al Pirata Cafè di Tolentino si toglie la vita.

A ritrovare il corpo senza vita del 51enne E.C., argentino di origine ma residente a Tolentino da anni, appeso al soffitto di un gazebo del bar con una cinghia, sono stati i titolari del locale nelle prime ore di lunedì quando sono andati ad aprire l'esercizio pubblico. Ma per l'uomo, che aveva nella mano sinistra un rosario, non c'era più niente da fare. I soccorritori, immediatamente allertati ed accorsi, hanno potuto soltanto constatare il decesso.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, il 51enne avrebbe aspettato che il bar chiudesse e che tutti i presenti si fossero allontanati per scavalcare il gazebo e compiere l'estremo gesto. Tragedia causata, come spiega E.C. nel biglietto trovato accanto al suo corpo, dalla solitudine e da alcuni problemi sia familiari che professionali.

I funerali dell'argentino, separato da tempo e con tre figli, saranno celebrati martedì 25 alle ore 15:30 presso il Tempio dello Spirito Santo a Tolentino.







Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2010 alle 20:19 sul giornale del 25 maggio 2010 - 834 letture

In questo articolo si parla di cronaca, telefono amico, tolentino, ambulanza, Sudani Alice Scarpini

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV