Corridonia: 17enne pachistana costretta alle nozze chiama i carabinieri, salva

carabinieri generico 1' di lettura 27/05/2010 -

Una ragazzina pachistana di 17 anni, costretta dai genitori a sposare suo cugino 34enne, è stata salvata dai Carabinieri dalle violenze e minacce dei genitori.



La giovane, residente con la famiglia a Corridonia, dove studia, ha chiesto l'intervento dei militari perchè minacciata verbalmente e fisicamente dai familiari poichè non voleva raggiungere lo sposo in Francia. Sposo che la 17enne avrebbe conosciuto ad inizio anno per volontà dei genitori che, contro la sua volontà, volevano farle abbandonare l'Italia per sempre.

La giovane pachistana, la quale storia ricorda quella di Almas Mahmood, è stata ora affidata ad una casa famiglia mentre i genitori sono stati denunciati per violenza privata e minacce.






Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2010 alle 17:57 sul giornale del 28 maggio 2010 - 712 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, corridonia, Sudani Alice Scarpini