Recanati: in manette i presunti autori di due rapine

carabinieri generico 1' di lettura 28/05/2010 -

Dopo mesi di indagini i Carabinieri hanno tratto in arresto i presunti autori di due rapine avvenute lo scorso anno ai danni della Banca di Credito cooperativo di Recaanti e Colmurano e nella filiale della Cariloreto.



I due rapinatori, che il 26 giugno e il 23 ottobre del 2009 avevano messo a segno i due colpi da 20 mila euro e 11 mila euro, sarebbero di origine catanese. G.C., 52enne di San Giovanni La Punta, G.C., 35enne di Catania, e M.L., 61enne residente a Recanati ma di origine siciliana, sono stati tratti in arresto mentre altri due complici, sempre di origine siciliana ma domiciliati a Recanati, sono stati denunciati in stato di libertà.

In entrambi i casi,in cui i malviventi avevano chiuso nel bagno i clienti ed i dipendenti, avevano agito disarmati.






Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2010 alle 19:47 sul giornale del 29 maggio 2010 - 589 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, recanati, Sudani Alice Scarpini