Plaenergy: Enel premia la scuola elementare 'Cervi'

3' di lettura 26/11/2010 -

Sono stati premiati venerdì gli studenti della 2^ A e 2^ B che nell’anno scolastico 2009-2010 sono risultati vincitori, nell’ambito regionale per il livello della scuola elementare della VII^ edizione di PlayEnergy, un progetto culturale e formativo di Enel strutturato in modo tale da consentire la partecipazione degli studenti delle scuole elementari, medie e superiori.



Le due classi premiate, coordinate dall’insegnante Marco Polci, hanno partecipato alla categoria “fantastica” con un progetto dal titolo “La settimana del risparmio energetico”. Un progetto ideato e realizzato nell’ambito della stessa scuola. Gli studenti hanno presentato un consuntivo numerico dei benefici ottenuti nel corso della settimana vissuta seguendo alcune regole prestabilite ed hanno rilevato un minor consumo di 25 kWh al giorno di energia nell’ambito di tutta la scuola F.lli Cervi.

Alle due classi vincitrici è stato consegnato da Giuseppe Ferrara, in rappresentanza di Enel, uno Star Theatre, cioè un planetario ad alta definizione che proietta su una volta lo spettacolo del firmamento. Alla premiazione ha partecipato la Dirigente Scolastica, Rita Emiliozzi, che nel suo intervento ha, tra l’altro, espresso “grande soddisfazione per il risultato ottenuto dai ragazzi e dai docenti delle attuali classi 3^ della Scuola Primaria F.lli Cervi, che hanno partecipato alla pregevole iniziativa di Enel.

Questa azienda, con PlayEnergy, ha dimostrato l'impegno verso il mondo della scuola, favorendo nei bambini una maggior consapevolezza nell'utilizzo dell'energia attraverso gli strumenti della scienza; il tutto mediante attività didattiche e di ricerca che catturano l'interesse degli alunni, i quali risultano fortemente sensibilizzati alle tematiche energetiche ed ambientali." Presenti alla manifestazione vari amministratori comunali tra cui il Sindaco del Comune Belforte del Chienti, Dino Catalini, nel cui territorio è presente una delle centrali idroelettriche che le scuole potranno visitare partecipando al progetto formativo Enel PlayEnergy per la scuola.

Nell’anno scolastico 2009-2010, le scuole e gli istituti partecipanti delle Marche a PlayEnergy Enel sono stati 177, con 250 insegnanti coinvolti assieme a 8.400 studenti che si sono avvalsi della collaborazione di due esperti Enel presenti alla premiazione, Luca Cangenua e Walter Marcucci, e del supporto didattico de La Fabbrica. La proposta culturale di Enel su energia e ambiente ha fatto registrare, inoltre, l’interesse di altri 72 insegnanti, che con circa 750 studenti hanno visitato gli impianti idroelettrici situati nell’ambito della Regione Marche.

Il progetto PlayEnergy di Enel, oltre a proporre contenuti culturali sull’energia e sull’ambiente con il quale interagisce, ha una forte connotazione internazionale in quanto è rivolto non solo agli studenti italiani ma anche al mondo della scuola dei 23 Paesi nei quali Enel è presente con le sue attività industriali. PlayEnergy ha favorito e favorisce la conoscenza e lo scambio di esperienze tra le scuole di paesi diversi e lontani attraverso la piattaforma internet http://playenergy.enel.com. Gli insegnati che sono interessati a partecipare al progetto Enel PlayEnergy, per elementari, medie e superiori, possono registrarsi tramite il sito internet oppure telefonando al numero verde gratuito 800 228 722, attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Il progetto delle due classi premiate parteciperà di diritto alla selezione per la scelta dei vincitori Enel PlayEnergy in ambito nazionale per la categoria “fantastica”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2010 alle 19:02 sul giornale del 27 novembre 2010 - 780 letture

In questo articolo si parla di attualità, enel, Enel Marche-Umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eQM





logoEV