Pesca: opuscolo delle norme e saluto del Commissario Calvosa

Sandro Calvosa 25/02/2011 -

L’Amministrazione provinciale di Macerata ha stampato e distribuito gratuitamente un apposito opuscolo che contiene tutta la normativa sulla tutela della fauna ittica e la disciplina dell’attività di pesca.




Oltre al testo della Legge regionale 11/2003, la pubblicazione - di formato tascabile – contiene la classificazione completa di tutti i fiumi, torrenti e laghi del territorio maceratese, le dimensioni minime dei pesci che possono essere pescati, il prontuario delle sanzioni, i divieti e le riserve istituite nel territorio, le altre limitazioni all’esercizio della pesca sportiva, le sanzioni previste per i trasgressori.

Nel frontespizio c’è un saluto che il Commissario prefettizio, Sandro Calvosa, ha rivolto in occasione dell’apertura della stagione di pesca a tutti gli appassionati pescasportivi.

“L’apertura della stagione di pesca nelle acque dolci – scrive il prefetto Calvosa - è sempre un momento tanto atteso da tutti coloro che si accingono a frequentare, muniti di ami e lenze, i tanti corsi d’acqua presenti nel bel territorio maceratese. Chi ama la pesca sportiva non solo è pienamente consapevole della bellezza dei fiumi e dei laghi, ma è sicuramente un amante della natura. Il pescatore, potendo apprezzare l’armonia che l’ambiente naturale trasmette, ne diventa facilmente anche un convinto difensore.

Le stesse norme che disciplinano l’esercizio della pesca sono finalizzate proprio a conservare l’equilibrio della natura ed a preservare la continuazione della riproduzione della fauna ittica. In un territorio fortemente antropizzato e sviluppato sotto l’aspetto industriale, fiumi e laghi sono spesso involontariamente “minacciati”. I pescatori ne sono perciò i naturali “custodi” e la Provincia, a cui competono specifiche funzioni in materia, fa su tutti voi affidamento nella certezza che saprete non solo osservare le norme di comportamento, ma anche svolgere opera di sorveglianza sulla “salute” dei corsi d’acqua e dei bacini idrografici. Nell’auspicare una stagione di pesca piena di soddisfazioni, - conclude la nota di saluto del Commissario prefettizio - confido in una fattiva collaborazione di tutte le associazioni dei pescasportivi con il Servizio Pesca della Provincia e con la Polizia provinciale, sempre disponibili a fornire chiarimenti ed informazioni anche attraverso il “numero verde” gratuito 800-216659”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2011 alle 18:41 sul giornale del 26 febbraio 2011 - 516 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, Sandro Calvosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hPN