Atletica: a Macerata la prima fase regionale dei 'Campionati italiani assoluti per società'

Helvia Recina di Macerata 3' di lettura 13/05/2011 -

Parte nel week-end uno degli appuntamenti più attesi dell’intera stagione, quello con la prima fase regionale dei Campionati italiani assoluti per società. E sarà anche l’occasione per inaugurare la nuova pista dello stadio Helvia Recina di Macerata: il via alle ore 15,15 di sabato 14 maggio, quando il sindaco Romano Carancini taglierà il nastro.



L’obiettivo nella due giorni di gare, per i club di Marche e Umbria, è di ottenere i punteggi utili per la partecipazione alle finali nazionali di settembre. Sulla base dei piazzamenti dell’anno scorso, l’Avis Macerata maschile proverà a confermare la presenza nella Finale A Argento, che organizzerà in casa, e stessa ambizione per la Tecno Adriatletica Marche femminile. Sempre tra le donne, sarebbe in A1 la Sport Atletica Fermo, così come l’Asa Ascoli al maschile, promossa nella passata stagione. Per tutti ci sarà comunque la possibilità di puntare anche più in alto, in caso di score particolarmente elevati, grazie ad eventuali scorrimenti delle graduatorie. In campo maschile saranno presenti 14 squadre marchigiane: Atl. Osimo, Atl. Fabriano, Sef Stamura Ancona, Atl. Castelfidardo Criminesi, Asa Ascoli Piceno, Tecno Adriatletica Marche, Sport Atl. Fermo, Atl. Avis Macerata, Atl. Recanati, Atl. Montecassiano, Sacen Corridonia, Atl. Maxicar Civitanova, Atl. Potenza Picena, Cus Urbino. Al femminile, attese 10 società: Atl. Osimo, Atl. Fabriano, Sef Stamura Ancona, Asa Ascoli Piceno, Tecno Adriatletica Marche, Sport Atl. Fermo, Atl. Avis Macerata, Atl. Montecassiano, Sacen Corridonia, Cus Urbino.

Tanti i nomi di spicco tra gli atleti coinvolti: nell’Avis Macerata, è annunciata la partecipazione del discobolo Giovanni Faloci, vicecampione italiano invernale, dei velocisti Lorenzo Angelini (azzurro tra gli juniores) e Alessandro Berdini, della mezzofondista Alessia Pistilli, argento tricolore nei 1500 promesse indoor, con l’iscrizione per Daniela Reina nella staffetta 4x400. La Tecno Adriatletica Marche si presenta quest’anno anche con una formazione maschile, nata dalla sinergia tra Collection Sambenedettese, Sangiorgese Tecnolift e Atletica Osimo, che comprende gli ostacolisti John Mark Nalocca (pluricampione italiano giovanile e assoluto indoor) e Giorgio Berdini, oltre al maratoneta azzurro Denis Curzi, atteso sui 5000 metri, e al pesista Lorenzo Del Gatto, tricolore under 18 al coperto e neoprimatista regionale di categoria. Confermata poi la squadra femminile della Tam, con la campionessa italiana delle prove multiple under 23, Enrica Cipolloni, insieme a Jennifer Massaccisi e alle lanciatrici Aurora Narcisi (tricolore promesse indoor del peso) e Sara Pizi (campionessa italiana juniores nel martello). L’Asa Ascoli schiera Stefano Massimi, azzurro ai Mondiali di cross under 20, e poi il discobolo Eduardo Albertazzi, quest’anno già medaglia d’oro tricolore invernale, al debutto tra gli under 23.

Per la Sport Atletica Fermo, attesi il vicecampione italiano promesse sugli ostacoli indoor, Giovanni Mantovani, e l’allieva Roberta Del Gatto, argento tricolore dello sprint al coperto, mentre nella Sef Stamura Ancona saranno presenti il mezzofondista Andrea Gargamelli e il lunghista Nicolò Tamberi, entrambi di bronzo agli ultimi Giovanili indoor. Con la maglia dell’Atletica Montecassiano, in gara l’astista Nadia Caporaletti, primatista regionale al coperto, mentre la Maxicar Civitanova propone lo junior Lorenzo Veroli, specialista dei 400 ostacoli, e l’allieva Elisa Copponi. Ma questi sono soltanto alcuni degli atleti che animeranno la kermesse di Macerata, nell’impianto che dopo quattro anni torna ad ospitare un evento di rilievo: sarà soltanto il primo di una serie che proseguirà a fine mese, il 28-29 maggio, con i Campionati italiani juniores e promesse di prove multiple e poi il 24-25 settembre con la Finale A Argento dei Societari assoluti, che invece vivranno la loro seconda prova regionale a Fabriano, il 9 e 10 luglio.

TUTTI GLI ISCRITTI: http://www.fidal.it/2011/REG2471/Index.htm






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2011 alle 18:40 sul giornale del 14 maggio 2011 - 610 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kMc