Volley: Helvia Recina Batte Castelfidardo

Elisa Giorgi 3' di lettura 20/02/2012 - Dopo le tre settimane di stop forzato a causa del maltempo che ha costretto a numerosi rinvii, compresa la Final Four di Coppa Marche posticipata al 24-25 marzo, nello scorso week end è tornata in campo la Roana Mosca per l’esordio nella seconda fase del campionato di serie C.

Per le ragazze di Sergio Innocenzi è arrivato infatti nella seconda giornata in calendario il netto successo per 3-0 (15-25, 26-28, 14-25) sul campo della Marche Metalli Castelfidardo, formazione temibile che ha chiuso al secondo posto la prima fase nel girone B con 30 punti all’attivo. La ripresa dopo un così lungo periodo di inattività rappresentava certamente un’incognita per tutte le squadre sul piano della concentrazione e del ritmo di gioco, fattori che non hanno influito sulla Roana Mosca che, al contrario, ha sfruttato al massimo la sosta forzata per recuperare alcune giocatrici non al meglio della condizione fisica e concentrarsi sul lavoro specifico in palestra. La trasferta di Castelfidardo era comunque temuta alla vigilia anche in virtù della forza delle castellane, capaci di esprimersi su buoni livelli di gioco nella prima fase anche se non sempre con costanza e continuità. Al contrario delle insidie della vigilia la Roana Mosca si è subito sciolta in campo giocando una buona pallavolo e vincendo senza patemi un primo set in equilibrio solo nelle battute iniziali. Nel secondo set, guidate dall’ispirata regia della veterana Chiappa, le castellane hanno avuto una reazione d’orgoglio portandosi a condurre sul 15-7 a fronte di una Roana Mosca troppo fallosa e deconcentrata. L’ingresso in campo di Ilenia Peretti in palleggio ha dato la svolta all’Helvia Recina, che ha trovato nuove soluzioni in attacco e ha iniziato a ricucire lo strappo fino a chiudere il parziale ai vantaggi.

Senza storia il terzo set con le locali che hanno subito il contraccolpo psicologico e non hanno abbozzato che un timido tentativo di resistenza, subito stroncato dagli attacchi in banda di Elisa Giorgi e dall’ottima prova al centro di Bonfigli e Lombardi. Per la Roana Mosca una vittoria fondamentale nel cammino verso la promozione diretta e una importante iniezione di fiducia, aumentata anche dai risultati maturati sugli altri campi. A Gabicce Mare infatti la Lorese ha strappato un punto alla Gs Team 80 (39 punti) perdendo al tie break, risultato che permette alla Roana Mosca (37 punti) di ridurre lo svantaggio in testa alla classifica dalle pesaresi a due sole lunghezze. Il calendario mette ora sulla strada delle tigrotte due confronti casalinghi, mercoledì 22 febbraio contro la Tvp Leoripanus Ripatransone, capolista del girone B e ora quarta nella seconda fase con 31 punti, e sabato 25 il derby con la Sapore di Mare Montecosaro per il recupero della prima giornata rinviata per neve, con le neopromosse allenate da coach Carlacchiani già battute due volte nel doppio confronto dei quarti di finale di Coppa Marche. Bisogna sfruttare al massimo il fattore campo e sperare in un nuovo passo falso della Gs Team 80, impegnata a sua volta questa settimana con la Marche Metalli e la Leoripanus, per agganciare il primo posto che vale la promozione diretta in serie B2.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2012 alle 18:34 sul giornale del 21 febbraio 2012 - 610 letture

In questo articolo si parla di sport, castelfidardo, Helvia Recina Volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vtI





logoEV