Volley: brutta sconfitta casalinga per l'Helvia Recina, a Villa Potenza Ripatransone si impone 3-0

Helvia Recina 2000 3' di lettura 23/02/2012 - Dopo ilo brillante esordio nella seconda fase a Castelfidardo per la Roana Mosca arriva un brusco stop casalingo nella terza giornata della poule promozione del campionato regionale di serie C.

A Villa Potenza si impone la Tvp Leoripanus Ripatransone per 3-0 (13-25, 19-25, 21-25) in un match senza storia a favore della quotata formazione ascolana. Che sarebbe stata una gara difficile per le ragazze di Sergio Innocenzi contro la prima qualificata del girone B e tra le favorite per la promozione finale lo si sapeva, ma le difficoltà incontrate sul campo sono andate otre le aspettative più negative della vigilia.

La Roana Mosca soffre le formazioni molto fisiche e da questo punto di vista la Leoripanus è senza dubbio la squadra più dotata del torneo, potendo contare su giocatrici molto alte e forti atleticamente e di maggiore esperienza oltre che disporre di una giocatrice di categoria ben superiore come la cubana Diago Silva. E pensare che l’inizio per la Roana Mosca è stato promettente con un parziale iniziale di 6-0, stoppato dal time out del tecnico ospite Annunzi.

Al rientro in campo la Leoripanus comincia a macinare gioco e punti e ribalta la situazione sul 10-6, portandosi poi sul 21-11 e chiudendo il parziale 25-13 grazie allo strapotere fisico e tecnico di Diago Silva e alle difficoltà a muro e in attacco della Roana Mosca, incapace da una parte di opporre una valida resistenza all’attacco avversario e dall’altra di trovare soluzioni efficaci con gli attacchi in banda contro un muro avversario molto alto e compatto. Nel secondo set l’equilibrio permane fino al 12 a 12 ma a quel punto la Leoripanus decide di accelerare e grazie a un parziale di 9-0, solo in parte mitigato dalla Roana Mosca nel finale, strappa anche il secondo parziale sul 25-19, agevolata anche da ben 11 punti regalati dalle ragazze di Villa Potenza tra attacchi e battute sbagliati e infrazioni varie. Il terzo set è una fotocopia del secondo con la Leoripanus, trascinata dalle bordate da ogni zona del campo di Diago Silva, avanti 22-16 e con il disperato tentativo di rimonta della Roana Mosca che si ferma sul 25-21.

Una sconfitta pesante frutto della scarsa vena offensiva delle schiacciatrici di banda e di una generale difficoltà nell’opporsi ad una squadra molto fisica e dotata tecnicamente, che ha sfruttato al massimo le sue doti a muro e in attacco costringendo la Roana Mosca a soluzioni forzate e inefficaci e ad una coordinazione muro-difesa sempre in affanno. Uno stop in classifica che non ci voleva per le ragazze di Sergio Innocenzi, a prescindere dal risultato della gara rinviata al 7 marzo tra Team 80 Gabicce e Sapore di Mare Montecosaro, da cui bisogna subito rialzarsi già da sabato 25 alle 21.15 ancora tra le mura amiche proprio con la Sapore di Mare. Buone notizie per la società arrivano dalla formazione Under 16 che ha concluso, battendo seccamente in trasferta la Futura Tolentino, la prima fase del campionato provinciale, chiudendo in testa a punteggio pieno il proprio girone e lasciando per strada appena un set perso.

Ora scatta la seconda fase con gare ad eliminazione diretta per assegnare il titolo provinciale di categoria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2012 alle 11:33 sul giornale del 24 febbraio 2012 - 536 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, Helvia Recina Volley, helvia recina 2000

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vBx





logoEV