Tolentino: festa della Polizia Municipale

festa della Polizia Municipale a Tolentino 7' di lettura 26/02/2012 - Per il quarto anno consecutivo, la Sala consiliare del Comune di Tolentino ha ospitato la Festa della Polizia Municipale che viene celebrata insieme a San Sebastiano. Ad aprire la manifestazione i saluti del Sindaco Luciano Ruffini e dell’Assessore delegato alla Polizia Municipale Luciano Gagliesi.

A seguire l’intervento del Comandante Maria Cristina Ascolani per illustrare i risultati delle attività svolte nel 2011. A concludere la festa della Polizia Municipale la consegna degli elogi agli agenti Lucia Leoni, Frediano Ferranti e Rita Tiberi ed una Santa messa celebrata alla Basilica di San Nicola. Ad aprire i lavori il Presidente del Consiglio comunale Baldino Tiberi che ha elogiato gli agenti di Polizia municipale per la disponibilità e la professionalità dimostrate, in un momento in cui crescono sempre più le mansioni ed il bisogno di sicurezza da parte dei cittadini.

Il Sindaco Luciano Ruffini ha ringraziato il corpo di Polizia municipale, il Comandante Ascolani ed il Vicecomandante Rocchetti per il lavoro svolto, quotidianamente, a fianco dei cittadini, nell’interesse della Città tutta, assicurando controllo, prevenzione e servizi molto importanti. Il Sindaco ha anche sottolineato la carenza di organico e di una sede adeguata a cui si andrà a sopperire con assunzioni a termine e con l’individuazione di nuovi uffici funzionali alle molteplici attività della Polizia municipale. Inoltre – ha anticipato il Sindaco – l’Amministrazione comunale vuole dotare la città di diversi punti di video sorveglianza che saranno di sicuro ausilio per le forze dell’ordine e si spera anche da deterrente per azioni criminali e di teppismo. Infine Ruffini ha evidenziato la sempre crescente collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e con le forse di polizia per garantire un controllo costante su tutto il territorio.

L’Assessore delegato alla Polizia municipale Luciano Gagliesi ha ricordato la continua formazione a cui si dedicano i vigili tolentinati, accrescendo competenze e professionalità ed ha invitato gli agenti a “fare squadra” a sentirsi sempre di più uniti, per lavorare con soddisfazione al servizio della sicurezza e per il bene di tutta la collettività. Nel suo intervento la Comandante Maria Cristina Ascolani ha ringraziato i presenti ed ha espresso la propria gratitudine ai vigili in pensione Carlo Varchi, Nicola Pelliccioni, Luigi Mazzoleni, Arsenio Teloni che, ogni giorno, collaborano con gli ex colleghi ad esempio all’uscita degli alunni dalle scuole, oltre ai volontari della Protezione Civile e dell’Associazione dei Carabinieri in congedo. La Comandante ha poi sottolineato la collaborazione tra le forze di Polizia e con i Carabinieri in particolare, che costituisce uno dei presupposti in grado di garantire un reale servizio reso a tutela dei cittadini per i perseguimento del bene comune.

La sinergia esistente ad ogni livello nel nostro territorio – ha detto - trasforma il Comune di Tolentino in una realtà di pregevole esempio. Successivamente la Comandante Ascolani ha tracciato un resoconto sulle attività svolte nel 2011. In un contesto in cui gli Enti Locali, al pari di tutti gli altri enti pubblici, soffrono in modo preoccupante la situazione di crisi, con sempre minori disponibilità economiche e tagli alle spese di personale – ha affermato - la realtà della Polizia Municipale di Tolentino è riuscita in qualche modo a difendersi, grazie all'impegno di tutti.

L'anno 2011 è iniziato e si è concluso a fatica con lunghi periodi di assenza di dipendenti a tempo indeterminato per cause di forza maggiore, con personale in aspettativa annuale, con personale che per diversi mesi ha lavorato solo tre giorni a settimana, e questo ha inciso negativamente su una parte di attività, ma nonostante tutto gli sforzi compiuti hanno consentito nel complesso di mantenere più o meno il livello raggiunto nel 2010. 4.819 violazioni accertate al codice della strada (- 10% in confronto al 2010); 120 servizi effettuati con il telelaser di cui 13 dopo le ore 21; 204 verbali elevati con il telelaser (103 nell’anno precedente); 25 i ricorsi presentati; 28 i giorni di presenza dal giudice di pace per contenzioso; sono stati emessi ruoli per complessivi 462.198,85 euro; 102 gli incidenti rilevati di cui 29 con feriti; 13 i veicoli sequestrati; 3 i veicoli oggetto di fermo amministrativo; 42 i veicoli rimossi; 849 (187 per polveri sottili) i veicoli fermati e controllati; 7 le patenti di guida ritirate perchè scadute; 2 le denuncie per guida senza patente; 19 le multe elevate per omessa revisione; 1.016 i punti decurtati e da decurtare salvo buon fine; 3 i veicoli rubati rinvenuti.

Questi i luoghi ed il numero delle multe elevate con il telelaser: 52 V.le Buozzi, 47 in V. Pertini, 31 in Via Pertini zona C.da Cisterna, 24 in Via Nazionale, 19 con C.da San Martino, 15 in V.le Cristoforo Colombo, 8 in Via M.Teresa di Calcutta, 6 in Via P. Nenni, 2 in V.le Terme S. Lucia, 0 in viale Giovanni XXIII, viale Vittorio Veneto, via Foro Boario e viale Matteotti. Nel corso dei controlli effettuati nel periodo in cui era in vigore l’ordinanza sulle polveri sottili sono stati riscontrati irregolari il 19% dei veicoli controllati. 88 le violazioni accertate a norme di legge, ordinanze e regolamenti; 10 le violazioni alle norme per la detenzione dei cani; 59 i servizi di controlo per detenzioni cani; 376 i proprietari di cani controllati; 36 i servizi ci controllo sulle modalità di conferimento dei rifiuti; 66 le violazioni delle modalità di conferimento dei rifiuti (contro le 27 del 2010); 11 le violazioni inerenti il commercio; 14 le ordinanza di ingiunzione e/o archiviazione dei procedimenti sanzionatori; 158 le autorizzazioni concesse per occupazione del suolo pubblico; 20 le autorizzazioni per la pubblicità fonica; 102 le autorizzazioni per la pubblicità temporanea lungo le strade; 57 i permessi annuali per sosta/transito veicoli; 130 le ordinanze emesse per disciplina viabilità; 624 controlli cessioni di fabbricati; 9 autorizzazioni per passi carrabili; 244 pratiche per infortuni sul lavoro (nell’anno precedente 328); 148 copie di atti rilasciate a seguito di richiesta di accesso; 442 i contrassegni invalidi; 24 controlli di carattere edilizio di cui 3 penali; 14 interventi congiunti con l’ufficio servizi sociali comunale; 18 le esecuzioni di ordinanze tso e/o aso; 1.033 le informazioni assunte; 44 le notizie di reato di cui 32 per lesioni personali colpose, il resto riguardano reati edilizi, guida senza patente, inosservanza di provvedimenti dell'autorità, violazioni obblighi di custodia, disturbo della quiete pubblica, un caso di furto, un caso di violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale; 80 i turni serali e/o notturni; 84 le presenze assicurate in concomitanza con mercati, fiere e mercatini.

Diversi sequestri eseguiti di carattere penale, sia delegati che d'iniziativa, a cui si aggiungono una serie di attività d'indagine delegate dalla Procura. A tutto ciò si aggiungono i numerosissimi sopralluoghi effettuati per le più disparate ragioni con tutte le segnalazioni che ne sono conseguite, tutti i servizi svolti in occasione delle tante manifestazioni civili e religiose, in occasione delle feste di quartiere e di tutte quelle iniziative, piccole e grandi che necessitano di vigilanza, di intervento o semplicemente di presenza o di ascolto. Un’attività questa che costituisce una parte importante del lavoro della Polizia municipale. La Comandante Maria Cristina Ascolani ha concluso con l’auspicio che, il prossimo anno, in questa stessa occasione, si potrà festeggiare lo spostamento degli uffici in locali adeguati, sia per immagine sia per idoneità da ogni punto di vista, ovvero una sede adeguata per il Corpo di Polizia Locale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2012 alle 16:09 sul giornale del 27 febbraio 2012 - 798 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia municipale, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vJV