Volley: San Giustino, un campo particolare per Sasa Starovic

04/10/2012 - L’esordio in campionato di sabato prossimo a San Giustino sarà una partita molto particolare per l’opposto biancorosso Sasa Starovic. Il bomber serbo, classe 1988, l’anno scorso (era il 26 settembre) iniziò la sua seconda esperienza consecutiva nella nostra Serie A1 proprio su quel campo, con la maglia della squadra di casa allora targata Umbria Volley, rimediando nel primo set dell’esordio contro Vibo Valentia un bruttissimo infortunio al ginocchio che lo costrinse ai box per quasi tutta la stagione.

“Mi sono operato il 3 ottobre 2011 – spiega Starovic – E’ quindi trascorso un anno esatto da quel bruttissimo momento, che sono riuscito a superare grazie al mio impegno ma anche e soprattutto alla serietà e alla competenza della società Lube e del suo staff medico, con cui ho svolto tutta la riabilitazione. Tornare sul campo di San Giustino mi farà sicuramente un effetto particolare, almeno inizialmente, ma d’altra parte sono anche molto felice di poter rivedere tanti volti amici. Ho trascorso poco tempo in quella società, ma nonostante ciò si era già creato un buon feeling con tutto l’ambiente, con i tifosi in primis”.

Per Starovic, a Macerata è iniziata una nuova vita sportiva: “Si tratta di uno dei club più importanti del mondo – dice – qui si gioca sempre per vincere, e tutto questo rappresenta quotidianamente un grandissimo stimolo per un giocatore”. Soprattutto per chi, appunto, ha vissuto quasi tutto il passato campionato da spettatore. “Com’è facile immaginare – spiega ancora Starovic – è stata davvero durissima, ma ormai non voglio più guardare al passato. Il presente si chiama Cucine Lube Banca Marche, una squadra fortissima che già domenica scorsa in Supercoppa ha dimostrato le sue grandissime potenzialità. L’allenatore ha a disposizione tante soluzioni tattiche, tutte molto efficaci. Bisognerà lavorare sodo per riuscire ad oleare i meccanismi di gioco e rendere quindi al massimo con ogni assetto, ma il roster allestito dalla società è veramente di altissima qualità in tutti i suoi elementi. Sono felice ed orgoglioso di farne parte, ci sono i presupposti affinché possiamo essere protagonisti su tutti i fronti. Sto bene, lavoro per arrivare presto al 100% e mi impegnerò sempre al massimo per dimostrare di essere all’altezza, facendomi trovare pronto ogni volta che sarò chiamato in causa”.

E per sabato, l’obiettivo è la vittoria: “Quest’anno – chiude Starovic - la Regular Season conta molto di più che nelle precedenti stagioni. E’ quindi fondamentale arrivare sul gradino più alto della classifica. Ogni partita metterà in palio punti importantissimi, compresa quella di San Giustino: dobbiamo portare a casa il bottino pieno”.

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2012 alle 19:04 sul giornale del 05 ottobre 2012 - 463 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, lube volley, lube banca marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EyT