Bando di un milione ed ottocentomila euro per costituire nuove imprese

soldi 10/10/2012 - E’ stato pubblicato dalla Provincia di Macerata il bando che mette a disposizione risorse finanziarie per un milione ed ottocentomila euro, finalizzate a sostenere la creazione di nuove imprese e favorire l’occupazione.

Approvato lo scorso settembre dalla Giunta provinciale, il bando – finanziato con una quota del Fondo sociale europeo in attuazione del “POR Marche” – prevede per ogni nuova impresa che si costituisce un contributo massimo di 25 mila euro. Quindi complessivamente si stima che potranno essere incentivate circa 80 nuove micro o piccole imprese sul territorio di tutta la provincia di Macerata.

Un ammontare di un milione e quattrocentomila di euro è destinato alle domande di costituzione d’impresa da parte di lavoratori dipendenti, liberi professionisti iscritti ad ordini ed albi professionali riconosciuti a livello nazionale, lavoratori in Cassa integrazione, lavoratori con contratti di lavoro atipici. Di 400 mila euro è la quota riservata alle richieste presentata da soggetti disabili e “svantaggiati”, tra cui anche disoccupati ultracinquantenni e soggetti “espulsi” dal mondo del lavoro o in mobilità.
“Questo bando – ha detto il presidente della Provincia, Antonio Pettinari – non deve essere visto come un ‘paracadute’ in questo momento di crisi economica ed occupazionale, ma anche come l’occasione per mettersi alla prova e per dare fiato all’entusiasmo dei più giovani. Esso, inoltre, può essere di aiuto alla ripresa e allo sviluppo del nostro territorio”. 

Le richieste di finanziamento, da presentare entro il 7 novembre prossimo alla Provincia (Settore formazione, via Armaroli n.44), debbono essere riferite ad imprese (“microimprese” e “piccole” imprese) costituite o che si costituiscono dopo il 4 ottobre 2012. I settori di attività sono: attività manifatturiere e del commercio,  servizi alle imprese, turismo, cultura, ambiente, terzo settore e servizi alle persone.

I fondi possono essere concessi per le spese di costituzione dell’impresa, per acquisto di macchinari, attrezzature e brevetti, per gli impianti, per le spese relative a fidejussioni, consulenze tecniche e fiscali, per l’affitto di immobili e per spese promozionali connesse all’avviamento dell’attività.

La normativa e la modulistica sono consultabili sui siti internet http://formazione.provincia.mc.it e www.lavoro.mc.it oppure può essere richiesta ai Centri per l’impiego e la formazione di Macerata, Civitanova Marche e Tolentino o nei vari “sportelli” decentrati sul territorio. Per informazioni si può telefonare al numero 0733-248346.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2012 alle 19:41 sul giornale del 11 ottobre 2012 - 589 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EMU