Pettinari sul riordino delle Province: 'Decisione migliore possibile'

antonio pettinari 22/10/2012 - “La decisione adottata dal Consiglio regionale delle Marche circa il riordino territoriale delle province è da ritenersi la migliore possibile. Essa è la più razionale, sia per quanto riguarda la finalità contenuta nella legge dell’estate scorsa, sia per la governabilità e la programmazione dei servizi sul territorio, specie in questo momento in cui le risorse sono sempre più esigue”.

Così si è espresso il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, appena appreso il risultato della votazione con cui l’assemblea regionale ha fatto propria l’ipotesi di riordino su quattro “aree vaste” avanzata dal CAL (Consiglio delle autonomie locali).

“Il Consiglio regionale – ha proseguito Pettinari – ha giustamente riconosciuto l’ipotesi formulata dal CAL come la migliore organizzazione possibile per le Marche. Essa, infatti, tiene conto sia delle differenze territoriali, sia delle affinità presenti all’interno dei singoli quattro ambiti proposti. Le quattro circoscrizioni provinciali, oltre ad avere una omogeneità storicamente consolidata, rappresentano anche ambiti ottimali di organizzazione dei servizi su area vasta come la stessa Regione Marche ha programmato sin dalla sua istituzione. La formulazione suggerita dal CAL ed oggi fatta propria dall’Assemblea regionale – ha concluso Pettinari – non è frutto di un’astratta immaginazione, ma si basa su un’organizzazione territoriale che affonda le proprie radici già nell’Italia post-unitaria e che ha permesso alle Marche di diventare una regione virtuosa in ambito sociale, culturale ed economico”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2012 alle 19:27 sul giornale del 23 ottobre 2012 - 517 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, antonio pettinari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FeC