Il Comune di Macerata premiato dall’Aiccre per il gemellaggio con Weiden

aiccre 1' di lettura 18/12/2012 - Il Comune di Macerata lunedì 17 ha ricevuto dall’Aiccre il premio Gianfranco Martini per essere stato, nel 1963, il primo comune della regione Marche a stringere un gemellaggio nell’ambito europeo con la cittadina tedesca di Weiden.

L’incontro, che si è svolto nella sede del Parlamento Europeo di Roma in occasione del convegno I Gemellaggi e la Cittadinanza europea, è stato un’occasione per ricordare e sottolineare come i gemellaggi siano fattori di unificazione e democrazia, nella prospettiva di una sempre maggiore integrazione europea. Grazie all’impegno di amministratori locali e cittadini, infatti, i rapporti di gemellaggio hanno costruito una fitta rete che ha avvolto l’intero continente europeo.

A ritirare il premio il sindaco di Macerata Romano Carancini, che ha presenziato al convegno accompagnato dal vice sindaco Irene Manzi e dal consigliere comunale Ulderico Orazi, nonché da Norbert Wittmann e Petra Vorsatz, due rappresentanti del Comune gemello di Weiden.

“Con gli amici di Weiden - ha detto il sindaco Carancini - in questi cinquant’anni Macerata ha costruito uno scambio reale ed effettivo di esperienze in diversi campi tra cui quelli sociali e culturali, aspetti decisivi per il reciproco riconoscimento dei tanti vincoli ideali che uniscono da sempre i nostri popoli".

Il premio Gianfranco Martini, pensato in quest’ottica, è mirato a conferire un riconoscimento diretto ai risultati d’eccellenza nell’ambito delle attività di gemellaggio e della cittadinanza europea.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2012 alle 15:20 sul giornale del 19 dicembre 2012 - 507 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, gemellaggio macerata weiden

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hpi





logoEV