Tre maceratesi alla ''Ciaspolada'', gara podistica con le racchette da neve in Trentino

1' di lettura 07/01/2013 - La splendida cornice delle dolomiti trentine ha ospitato la quarantesima(era il suo compleanno!) edizione della “Ciaspolada”, il maggior evento popolare invernale d’Italia. Stiamo parlando della corsa podistica con le racchette da neve(le ciaspole per l’appunto) che si è disputata nel giorno dell’Epifania in Val di Non e che vede ogni anno la partecipazione di circa 5.000 atleti, agonisti e non, provenienti da tutto il mondo.

Regina delle manifestazioni sportive del Trentino la “Ciaspolada” non ha tradito le attese nemmeno quest’anno, visto che al via c’erano migliaia di appassionati provenienti da 30 nazioni diverse, con gli italiani che, ovviamente, sono stati quelli numericamente più presenti. In mezzo al gruppone dei partenti, c’erano anche tre ragazzi maceratesi alla loro seconda avventura trentina: Giusti Leonardo, Piaggesi Maurizio e Dezi Stefano. I tre amici accomunati dalla grande passione per la montagna e per la natura, si sono cimentati con le racchette ai piedi per i 7 KM del percorso riservati ai non agonisti concludendo la loro “passeggiata” in poco più di un’ora. Una sfida goliardica per Leonardo, Maurizio e Stefano che hanno voluto mettere alla prova il loro spirito d’avventura sviluppato anche grazie ai tanti anni passati con gli scout. Alla fine della prova, perfettamente portata a termine, per il trio di amici evidente era la soddisfazione e la gioia per aver vissuto una giornata indimenticabile e il primo pensiero è stato…"Siamo pronti per la prossima edizione!"


da Roberto Pellegrino
Polisportiva Serralta
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2013 alle 21:01 sul giornale del 08 gennaio 2013 - 703 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, trentino, Roberto Pellegrino, ciaspolada

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HX6





logoEV