69° anniversario della Liberazione di Macerata, tavola rotonda per ricordare il partigiano Primo Boarelli

2' di lettura 27/06/2013 - Per celebrare il 69° anniversario della Liberazione di Macerata, avvenuta il 30 giugno 1944 ad opera dei Partigiani del Gruppo Bande Nicolò, domani (28 giugno), alle ore 18, nel cortile municipale si terrà un incontro per ricordare il partigiano , sindacalista e uomo politico, Primo Boarelli, morto il 22 giugno dello scorso anno.

All’iniziativa, promossa l’ANPI provinciale e l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, daranno il proprio contributo l’assessore Stefania Monteverde, Lorenzo Marconi presidente dell’Anpi Comitato provinciale Macerata, Aldo Benfatto della Camera del lavoro, Ivo Pianesi in rappresentanza dell’ Associazione Nazionale Mutilati e invalidi di guerra, Lucrezia Boari dell’Anpi Macerata e Claudio Gaetani Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea. Parteciperanno all’incontro anche la moglie di Primo Boarelli, Venanza Vanni, Valerio Calzolaio, Mario Mosciatti, Giulio Pantanetti e Francesco Rocchetti.

Sarà un momento per ricordare e onorare la figura di Primo Boarelli “un uomo - come afferma il presidente del Comitato provinciale dell’Anpi Macerata, Lorenzo Marconi - che è stato segnato dall’esperienza della guerra e soprattutto da quella della lotta partigiana che lo ha sempre spinto a cercare di individuare i modi migliori per rappresentare le istanze, le aspirazioni e i bisogni delle persone umili, di coloro che avevano bisogno del sostegno e della guida di chi nella lotta di Liberazione aveva maturato la consapevolezza che per migliorare la propria condizione era necessario partecipare a contribuire al processo democratico che era stato conquistato con immensi sacrifici”.

La cerimonia ufficiale di celebrazione del 69° anniversario della Liberazione di Macerata, invece, si svolgerà domenica (30 giugno), alle ore 9, al monumento della resistenza di via Cioci alla presenza delle autorità civili e militari,dei rappresentanti della associazioni combattentistiche e d’arma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2013 alle 19:28 sul giornale del 28 giugno 2013 - 620 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OL8





logoEV