La Festa dell’Opera al teatro romano apre 'Ricina Live'

2' di lettura 29/06/2013 - La “Festa dell’Opera”, anteprima di “Macerata Opera Festival” proposta dall’associazione Arena Sferisterio, aprirà lunedì 1 luglio alle ore 21,30 “Recina Live”, la nuova rassegna di musica dal vivo proposta dal Comune di Macerata nel teatro romano Helvia Recina di Villa Potenza e realizzata con la preziosa partnership dell’Associazione Sferisterio, Amat, Musicamdo Jazz e Musicultura.

L’appuntamento di lunedì sarà un gustoso aperitivo della 49ma stagione lirica. In scena arie e concerti tratti dalle due opere in cartellone di Giuseppe Verdi - Nabucco e Il Trovatore - con cantanti, pianisti e la banda Salvadei Brass, protagonisti della stagione lirica ormai imminente.

A condurre la serata sarà il direttore artistico Francesco Micheli che guiderà gli spettatori attraverso la storia delle opere, intervallata dalle arie più famose che caratterizzano i titoli verdiani. Al pianoforte due Maestri collaboratori del Macerata Opera Festival: Andrea Del Bianco e Cesarina Compagnoni.

Tantissimi i cantanti, della imminente stagione, che vedremo sul palco del teatro romano: Virginia Tola (Abigaille), Alberto Mastromarino (Nabucco), Gabriella Sborgi (Fenena), Valter Borin (Ismaele), Giorgio Giuseppini (Zaccaria), Susanna Branchini (Leonora), Aquiles Machado (Manrico), Simone Piazzola (il Conte di Luna), Enkelejda Shkosa (Azucena). Finale a sorpresa con la Marcia Nuziale di Felix Mendelssohn Bartholdy, arrangiata da Yuri Valenti ed eseguita dalla Salvadei Brass.

Il concerto è a ingresso gratuito, con prenotazione presso la biglietteria dello Sferisterio (0733.230735, boxoffice@sferisterio.it ), ma senza posti assegnati.

Altri appuntamenti in programma, sempre ad ingresso gratuito, il 2 luglio con Jazz Concert/Duo con Antonello Salis (pianoforte) e Hamid Drake (batteria e percussioni), il 3 luglio con Ritratti di Musicultura, dedicato a Fabrizio De André da Marinella a Princesa. Conclusione il 4 luglio con una produzione di Teatri Antichi Uniti (Tau) e Amat intitolata Iliade, l’ira, la vendetta, la pietà, lettura teatrale di Luca Violini.

“Con Ricina Live il comune ha voluto ampliare l’esperienza di successo dell’anteprima di Macerata Opera festival sperimentata negli anni scorsi, per fondere ancor più l’identità ed il fascino del teatro romano con la magia di spettacoli dal vivo caratterizzato da proposte di altissima qualità che vivranno in uno scenario raccolto ma di grande suggestione” afferma il sindaco Carancini e presidente dell’Associazione Sferisiterio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2013 alle 19:21 sul giornale del 01 luglio 2013 - 661 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OSl





logoEV