Concorso di idee per progetti di attività e iniziative culturali negli spazi del Borgo di Villa Ficana

Borgo di Villa Ficana 3' di lettura 06/07/2013 - Uno start up come lo ha definito questa mattina l’assessore ai Beni culturali, Stefania Monteverde, per fare del Borgo rurale di Villa Ficana un luogo deputato ad attività e iniziative culturali.

E’ stato così lanciato, sabato mattina nel corso di una conferenza stampa, da parte dell’Amministrazione comunale, un concorso di idee rivolto alle associazioni che operano senza fini di lucro per utilizzare le case di terra del Borgo.

Le “case di terra” del quartiere storico monumentale di Villa Ficana, sottoposto a vincolo di tutela con decreto del Soprintendente regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, come è noto, sono state oggetto di un intervento di recupero architettonico e strutturale attuato dal Comune di Macerata e cofinanziato con fondi comunitari, per progetti di “Rinnovamento e miglioramento dei villaggi rurali e protezione e tutela del patrimonio rurale”.

L’operazione si è tradotta nell’acquisto, da parte del Comune di Macerata, di otto alloggi e relative pertinenze nonché nella consegna a titolo di comodato, da parte dei rispettivi proprietari, di ulteriori sette immobili, temporalmente circoscritta al periodo necessario al recupero architettonico e strutturale e al decennio successivo, nel corso del quale l’Amministrazione comunale si è impegnata ad utilizzare gli immobili per finalità di interesse pubblico nonché a riconsegnare gli stessi debitamente recuperati e valorizzati, al termine del periodo stabilito.

Attualmente le case di terra di Villa Ficana sono gestite dal Comune che vorrebbe appunto destinarle ad attività culturali e proprio per questo ha deciso di lanciare un concorso di idee legate allo sviluppo di tali attività, la cui partecipazione è aperta ad associazioni regolarmente iscritte all’Albo comunale, che possono presentare proposte in forma singola o associata. Dal concorso di idee sono escluse proposte progettuali che comportino lo svolgimento di attività commerciali o di lucro.

Le proposte progettuali dovranno riguardare la definizione di percorsi ed itinerari culturali per la valorizzazione del territorio e delle tradizioni, la promozione delle risorse e delle tipicità dell’ambito locale, cittadino e comprensoriale, lo sviluppo di iniziative integrate a prevalente traino culturale, programmi di scambio, accoglienza, collaborazione e cooperazione, in stretto raccordo con la programmazione culturale e turistica connessa allo svolgimento degli eventi musicali, teatrali e culturali della città.

Coloro che sono interessati a partecipare al concorso di idee dovranno presentare le proposte progettuali e la domanda entro le ore 13 del prossimo 3 agosto. Chi ha intenzione di partecipare al concorso di idee dovrà effettuare un sopralluogo a Villa Ficana in calendario per il 15 e il 19 luglio e per questo dovranno inviare una email all’indirizzo turismo@comune.macerata.it.

L’istruttoria del concorso di idee fa capo al Servizio Servizi alla Persona - Attività di promozione e coordinamento delle attività turistiche, cui è possibile rivolgersi, da lunedì prossimo (8 luglio), per informazioni, chiarimenti e richiesta di documentazione, al numero telefonico 0733 256.382, fax 0733 256.290 – mail turismo@comune.macerata.it o, direttamente, presso la sede comunale di Piazza della Libertà n.3.

Copia del bando e della documentazione è disponibile nel sito www.comune.macerata.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2013 alle 16:21 sul giornale del 08 luglio 2013 - 671 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/O0a





logoEV