Il Macerata Opera Festival celebra Beniamino Gigli

3' di lettura 08/07/2013 - Da via Castelnuovo è iniziata questa storia e proprio in questo territorio viene raccontata. Anno 1890, giovedì 20 marzo, in questa zona popolare della città nasceva Beniamino Gigli, uno dei più grandi tenori di tutti i tempi, insieme ad Enrico Caruso.

Il Macerata Opera Festival ed il Comune di Recanati hanno scelto di omaggiare questa importante figura che rappresenta il nostro territorio, con una doppia celebrazione dal titolo “Vita e Arte di Beniamino Gigli”. Il progetto, che culmina in un grande concerto allo Sferisterio, supera la formula del gala operistico per proporre invece un articolato percorso di approfondimento storico-culturale.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Recanati dal sindaco Francesco Fiordomo, dal presidente dell’Associazione Sferisterio Romano Carancini, dal vicepresidente Antonio Pettinari e dal direttore artistico Francesco Micheli. Insieme a loro, chi sta contribuendo per la riuscita della celebrazioni: Pierluca Trucchia, presidente dell’associazione Gigli, Maria Paola Scialdone, presidente del FAI di Macerata e Manuela Guzzini, presidente del Rotary Recanati. Oltre a queste realtà, la doppia celebrazione vede il coinvolgimento dei gruppi aziendali Guzzini, Pigini - Tecnostampa, Clementoni, Faggiolati, FBT, Brandoni e dell’associazione “I Paesaggi dell’eccellenza”.

Un percorso artistico che parte da Recanati, domenica 14 luglio, e arricchisce la formula del gala operistico tradizionale con un appassionante racconto tra parole, musica e immagini e che culmina allo Sferisterio, domenica 21 luglio, con l’atteso concerto. Sul palcoscenico dell’arena un cast d’eccezione, che si esibisce donando il proprio compenso alla causa, e rende omaggio a una delle più grandi voci della musica e del territorio.

Domenica 14 luglio Alle 21.30, proprio a Castelnuovo di Recanati dove tutto è cominciato, è in programma il primo appuntamento, alla riscoperta del grande maestro. Il direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, si lancia nell'esplorazione dell'arte del grande tenore attraverso racconti e documentazioni audio e video raccolte grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Beniamino Gigli di Recanati. Un viaggio musicale attraverso i luoghi dell’esistenza quotidiana di Gigli, dalla piazza di Recanati agli stabilimenti balneari, passando per il campo di bocce.

Domenica 21 luglio I contribuiti multimediali fanno parte anche degli appuntamenti della seconda giornata di celebrazione del talento recanatese che ha saputo portare, utilizzando tutti i media a sua disposizione, la romanza operistica nel mondo della musica popolare. Alle ore 12 a Macerata per gli Aperitivi culturali avrà luogo agli Antichi Forni l’incontro “The voice” con il musicologo ed esperto di voci Giancarlo Landini e la musicologa recanatese Paola Ciarrantini. Alle ore 21, il progetto si conclude allo Sferisterio con l’atteso concerto. La serata, che vede sfilare un cast di altissimo livello tra sorprendenti momenti multimediali, è condotta dal direttore artistico Micheli ha prezzi popolari, da 5 a 30 euro. Sul palco Daniela Dessì, Fabio Armiliato, Carmela Remigio, Aquiles Machado, Simone Piazzola, Roberto Scandiuzzi, Nazzareno Antinori.

Ad accompagnare i cantanti la FORM, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta dal Maestro David Crescenzi. Da sottolineare che il concerto ha scopo benefico: infatti, i profitti saranno utilizzati per sostenere il recupero della tomba del tenore recanatese, promosso dall'Associazione Beniamino Gigli. Comune e Rotary Club di Recanati mettono a disposizione del pubblico un servizio navetta per raggiungere da Recanati lo Sferisterio nella serata del 21 luglio. È possibile prenotare presso la biglietteria del Teatro Persiani, tel. 071 7579445. Infine, sempre domenica 21 luglio, sarà possibile visitare eccezionalmente Villa Gigli e la tomba del maestro al Cimitero di Recanati, dove il FAI terrà un presidio temporaneo. Gli orari e le modalità di visita saranno comunicate successivamente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2013 alle 19:15 sul giornale del 09 luglio 2013 - 518 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pc6





logoEV