In manette pusher 36enne

14/07/2013 - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Macerata hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un maceratese di 36 anni, sorpreso mentre cedeva due dosi di cocaina a due ventenni.

L'operazione si è conclusa sabato notte, al termine di lunghi servizi di osservazione e pedinamenti. L'indagine era stata avviata la scorsa settimana, quando furono sorpresi in centro dei ragazzi sotto l’effetto della cocaina che avevano appena acquistato. I militari hanno quindi alzato l’attenzione sull’ambiente giovanile di Macerata e Treia per individuare e arrestare lo spacciatore. Fino all'arresto in flagranza di reato, tra le auto in sosta, nei pressi di un bar di Macerata.

L'uomo è stato trovato in possesso di 20 grammi di cocaina, dal valore di 2mila euro. Nella sua abitazione sono stati rinvenuti anche denaro in contante, un bilancino e materiale per il confenzionamento delle dosi. L'uomo, C.M., incensurato, viene considerato dai carabinieri uno dei principali spacciatori di cocaina nella zona di Macerata e Treia.






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2013 alle 15:10 sul giornale del 15 luglio 2013 - 583 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, cocaina, spacciatore, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pqe