Recanati: 'Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette' di Musicultura a Lunaria

3' di lettura 24/07/2013 - Count down finale per l’attesismo nuovo spettacolo di Musicultura “Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette” giovedì 25 luglio a Lunaria nella meravigliosa scenografia aperta al grande pubblico di Piazza Leopardi a Recanati.

“Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette” è l’ultima creazione di Piero Cesanelli il direttore Artistico di Musicultura, il nuovo spettacolo che ha debuttato con grande successo in anteprima nazionale lo scorso aprile al lauro Rossi di Macerata ricevendo numerosi consensi dal pubblico e dalla critica, chiude in bellezza la rassegna di punta dell’estate 2013 Lunaria che ha visto tra i protagonisti anche Irene Grandi e Giorgio Faletti e una presenza media di circa quattromila persone ogni serata.

Ideato ed arrangiato proprio da Piero Cesanelli con la collaborazione ai testi di Carlo Latini, lo spettacolo “Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette” chiude la trilogia della storia cantata con un viaggio musicale condotto dell’Ensemble “La Compagnia” nelle ipnotiche e seducenti atmosfere degli anni 80 fino agli anni 2000, periodi che hanno visto il predominio musicale anglo americano, l'avvento della "Disco" e del "new romantic". I primi due spettacoli della trilogia sono stati “Ricordar Cantando” e “Protestar Cantando” rispettivamente relativi ai periodi che andavano dagli anni 50 fino al 1967 e dal 1968 fino alla fine degli anni 70. Dopo il grande successo riscosso nelle piazze e nei teatri italiani dai precedenti spettacoli “Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette” celebra la musica del trentennio dall' 1980 al 2000 ed oltre. Stremati dagli anni 70 , a volte anche piacevolmente, gli italiani si risvegliano negli anni ‘80 con la voglia di trovare il benessere personale e di sostituirlo a quello collettivo.

Anche la musica segue la linea del consumo, non senza meravigliose eccezioni. Un terzo appuntamento con la storia cantata “ di difficile costruzione ” commenta Piero Cesanelli “in quanto ci siamo trovati di fronte anni superaffollati di avvenimenti molti dei quali non avevano una motivazione logica immediata. Ecco perché “ ragionar”. Perché è stato necessario tramite il ragionamento cercare di elaborare un percorso più leggibile, più decifrabile, il tutto raccontato con disinvoltura dai nostri due attori. Per la parte musicale, la scelta e l’elaborazione delle canzoni è risultata ancora più complicata, noi abbiamo assistito negli anni 60-70 ad una fioritura musicale, artistica in genere, che non è avvenuta mai più e con molta difficoltà potrà ricapitare. Da Ray Charles ad Aretha Franklin, dai Beatles ai Rolling Stone, da Dylan a Stewe Wonder, tutti i più grandi cantautori italiani, francesi, inglesi, direi tutto il gotha musicale ancora amato è nato in quegli anni. La difficoltà di operare in quel repertorio stava nel sacrificare molti splendidi brani a vantaggio dei pochi scelti. In questi ultimi anni è avvenuto esattamente il contrario . In mezzo a tanta “ Disco”, New Romantic” , “Easy”, musica spesso non di buona qualità non è stato facile individuare brani di grande profilo che si prestassero anche a moderni arrangiamenti lasciando inalterato il sapore originario.”

Protagonista della serata l’Ensemble La Compagnia composta da quasi venti elementi, tra tra cui Adriano Taborro, chitarre violino mandolino; Paolo Galassi, basso mandolino; Andrea Casta, voce chitarra armonica; Riccardo Andrenacci, percussioni; El Chopas, voce chitarra; Marumba, keyboard e piano; Marco Tentelli, keyboard e piano; Tony Felicioli, sax e flauto; voci: Alessandra Rogante, Valentina Guardabassi, Elisa Ridolfi, Francesco Caprari; Piero Cesanelli, voce chitarra arrangiamenti; Giulia Poeta e Maurizio Marchegiani, narratori; Andrea Pompei, contributi video.
Un appuntamento assolutamente da non perdere aperto al pubblico domani giovedì 25 luglio alle ore 21 in piazza Leopardi a Recanati, l’ accogliente “salotto” sotto le stelle, grazie alle migliaia di poltroncine messe a disposizione dall’amministrazione comunale.


Info: musicultura@musicultura,it
www.musicultura.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2013 alle 18:54 sul giornale del 25 luglio 2013 - 765 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PRM