Montelupone: sette piante di marijuana 'irrigate' dalla centrale idroelettrica, sequestrate

25/07/2013 - Sette piante di marijuana sistemate a ridosso della centrale idroelettrica di San Firmano a Montelupone da un ignoto ‘coltivatore’ sono state sequestrate dai carabinieri della locale stazione.

I militari, con con la collaborazione del nucleo operativo della Compagnia di Civitanova Marche, ha effettuato anche servizi di osservazione per sorprendere il coltivatore ma il risultato è stato negativo. La zona della centrale idroelettrica infatti è ideale per la crescita spontanea delle piantine poiché i raggi solari e l’umidità evitano al ‘coltivatore’ di recarsi frequentemente ad annaffiarle e assisterle.

A segnalare ai carabinieri le anomale piante erano stati proprio gli addetti all’impianto che però non avrebbero mai notato nessuno nei pressi dei vasi.






Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2013 alle 23:21 sul giornale del 26 luglio 2013 - 809 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, montelupone, marijuana, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PVs