Tolentino: progetto per il recupero dell’evasione tributaria

soldi 2' di lettura 02/08/2013 - L’Amministrazione comunale ritiene necessario approvare un progetto per il recupero dell’evasione tributaria. Tale esigenza sorge dalla necessità di proseguire nella ordinaria attività di recupero ICI e Tarsu che è necessaria a garantire l’equilibrio del bilancio 2013 oltre che a consentire l’equo trattamento dei contribuenti e quindi di tutti i cittadini.

Anche per il 2013 si procederà alla attività di accertamento e liquidazione ICI anno d’imposta 2011 con un recupero di € 300.000,00 e all’accertamento TARSU anni dal 2008 al 2012 con un recupero quantificabile in € 220.000,00 e oltre ai €.160.000,00 che sono in accertamento TARSU da parte di Duomo Spa quindi per complessivi € 680.000,00.

Gli importi che possono concorrere alla costituzione del fondo, da destinare agli incentivi del personale addetto ai recuperi tributari anno 2013, sono quelli inerenti l’ICI che ammontano in totale a € 300.000,00 si propone di utilizzare il 6% dell’importo accertato e riscosso entro il termine di scadenza del progetto stimato in € 17.550,00 alla formazione del fondo per gli incentivi del personale addetto ai recuperi tributari (€ 15.800,00 ) ed una quota pari al 10% di tale importo (€ 1.750,00) da riversare al Fondo incentivante la produttività generale dell’Ente.

Come detto, il progetto è indispensabile a garantire gli equilibri del bilancio 2013 e nel contempo consente di recuperare entrate previste generando flussi di cassa e inoltre, con l’applicazione delle “sanzioni piene” a quanti, ricevuto l’accertamento, non abbiano pagato consentirà di realizzare maggiori entrate da applicare al bilancio in sede di assestamento dello stesso.
Il progetto prenderà avvio a breve e si completerà entro il 30/04/2014. Nel corso dello svolgimento del progetto il Responsabile del Servizio Tributi verificherà il rispetto delle scadenze come indicate nel cronoprogramma, redigendo dei report con cadenza quindicinale sullo stato di avanzamento dell’iniziativa intrapresa.

Gli importi di progetto saranno attribuiti ad ogni partecipante secondo l’ apporto effettivo di ciascuno per metà compensando il maggiore impegno nell’orario di lavoro istituzionale e per metà in base alle ore di lavoro straordinario effettuate.
Resta inteso che tutto ciò non vuole assolutamente appesantire con ulteriori tasse i cittadini che non si devono sentire perseguitati ma rientra nella normale attività di recupero dell’evasione tributaria, garantendo una parità di trattamento tra tutti i cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2013 alle 18:34 sul giornale del 03 agosto 2013 - 757 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QfQ





logoEV