Bilanci di Marca: assegnati i premi dell’edizione 2013 alle aziende della provincia

3' di lettura 12/12/2013 - Assegnati giovedi i premi “Bilanci di Marca” dell’edizione 2013 presso la Facoltà di Economia “G. Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche.

E' Terre Cortesi Moncaro di Montecarotto ad aggiudicarsi quest'anno il primato nella categoria “Miglior bilancio di esercizio redatto secondo i principi contabili nazionali”, seguita da BAG di Monte San Pietrangeli, nota con il marchio NeroGiardini, e da Fratelli Guzzini di Recanati e TVS di Fermignano.

I premi riguardano le seguenti categorie di bilanci:
1°-2°-3° premio alle imprese che hanno redatto il bilancio d’esercizio nel rispetto della normativa civilistica e dei principi contabili nazionali – 1° premio a Terre Cortesi Moncaro; 2° premio a BAG; 3° premio a Fratelli Guzzini e a TVS
premio al miglior bilancio d’esercizio redatto con i principi contabili internazionali – premio a TeamSystem
premio al miglior bilancio consolidato redatto con i principi contabili internazionali – premio a Elica
premio al miglior bilancio delle “Aziende minori” per ciascuna provincia – premio a:
Sil Fim di Jesi, per la provincia di Ancona;
D’Auria Printing di Ascoli Piceno, per la provincia di Ascoli Piceno;
Boccaccini di Porto Sant'Elpidio, per la provincia di Fermo;
Volponi di Montecassiano, per la provincia di Macerata;
Centraltubi di Lunano, per la provincia di Pesaro e Urbino.

L’iniziativa mira a qualificare e premiare i bilanci di aziende marchigiane che possano costituire “best practices” in termini di: efficacia comunicativa, qualità e quantità delle informazioni economico-finanziarie fornite, rispondenza al disposto della disciplina civilistica e dei principi contabili nazionali o internazionali, grado di trasparenza verso il mercato, ricchezza delle note esplicative e della comunicazione volontaria. Si vuole premiare quei bilanci che massimizzano l’utilità informativa per il mercato finanziario e, più in generale, per gli stakeholder d’impresa.

Fortemente rappresentate le due province di Ancona e Pesaro-Urbino con ben tre aziende ciascuna: Terre Cortesi Moncaro, Elica e Sil Fim per la prima e TVS, TeamSystem e CentralTubi per la seconda.

Due aziende per ognuna delle due province di Macerata e Fermo: Fratelli Guzzini e Volponi per la prima, BAG e Boccaccini per la seconda.
D’Auria Printing è l’unica azienda a rappresentare la provincia di Ascoli Piceno.

La consegna dei riconoscimenti è stata preceduta dall’illustrazione della metodologia adottata per la selezione delle aziende e per l'assegnazione dei premi. I bilanci analizzati riguardano l’esercizio gestionale 2012 e sono stati estrapolati dalla Banca Dati Telemaco di InfoCamere, la banca dati ufficiale delle camere di commercio italiane.

Dall’analisi tecnico-contabile degli oltre 300 bilanci esaminati emerge una qualità dell’informativa di bilancio sostanzialmente in linea con quella degli anni precedenti, confermando l’esistenza di spazi di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda l’informativa di natura volontaria.
L’analisi dei risultati economico-finanziari relativi al periodo 2007-2012 mostra una generale tendenza alla contrazione del fatturato, della redditività e degli investimenti, che le aziende hanno subito nella finestra temporale considerata.

Alcune realtà, che rappresentano circa il 20% delle aziende oggetto d’indagine, hanno mostrato una decisa controtendenza e, pertanto, rappresentano delle eccellenze. Infatti hanno registrato una tendenziale crescita dei volumi di fatturato e buoni margini di redditività per tutto il periodo, nonostante le difficoltà del momento. Tali risultati non trovano giustificazione in fattori tradizionali, quali l'appartenenza a settori specifici o la dimensione. La giustificazione del "successo", invece, appare riconducibile a scelte strategiche specifiche delle diverse aziende. In generale, in questo gruppo di aziende il fatturato fatto all'estero è aumentato di +60%, molto di più dell’incremento registrato in Italia, che è pari a +20%.

Il coordinamento scientifico dell'iniziativa è curato dal Prof. Stefano Marasca, dell'Università Politecnica delle Marche, dalla Prof.ssa Antonella Paolini, dell'Università di Macerata, e dal Prof. Massimo Ciambotti, dell'Università di Urbino.

Anche quest'anno Bilanci di Marca ha ottenuto il contributo finanziario di Banca Marche e della società di revisione KPMG. All’evento hanno collaborato l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ancona e Confindustria Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2013 alle 23:10 sul giornale del 13 dicembre 2013 - 660 letture

In questo articolo si parla di economia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VWw