Pollenza: al teatro Verdi una commedia frizzante ambientata nel Far West

1' di lettura 20/12/2013 - Arriva al “Giuseppe Verdi” di Pollenza la nuova commedia del Teatro Totò. Da una locandina insolita e bella appare subito chiaro su quale sfondo si muova la scena: siamo nel 1890 e ci troviamo in una riserva indiana, nel Far West.

Questo dunque è il contesto temporale e spaziale in cui si muove la commedia. Le diverse culture dei bianchi e dei selvaggi entrano in contatto generando pericolose scintille. In un clima di reciproci sospetti, diffidenza, minacce e recriminazioni, prende forma una convivenza forzata che porterà a inevitabili sconvolgimenti nel modo di pensare degli uni e degli altri.

La "paura del diverso" prende la via del comico, prendendosi gioco di tutti i luoghi comuni che sempre accompagnano il tema dell'integrazione tra culture. Una commedia frizzante e divertente scritta e diretta da Paolo Carassai che andrà in scena in due appuntamenti: sabato 21 e domenica 22 dicembre, sempre alle 21.15 presso il teatro “Giuseppe Verdi” di Pollenza.

Nel cast compare lo stesso autore in compagnia di Antonella Menichelli, Marco Scarponi, Marika Marcolini, Paolo Moretti, Benedetta Piermattei, Cristiana Principi, Adino Mazzarini, Pietro Pinciaroli. Direttore di Palcoscenico sarà Paolo Andreani, mentre dell’audio si occuperà Roberto Santinelli.

Per informazioni e prenotazioni si può contattare il numero 349.4730823






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2013 alle 00:50 sul giornale del 20 dicembre 2013 - 1090 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pollenza, comune di pollenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Wjf