Furto al bar dell'Agip, 2 arresti e 3 denunce

Carabinieri 1' di lettura 21/12/2013 - Furto al bar della stazione di servizio Agip di via Pancalducci a Macerata. I carabinieri individuano i 5 algerini responsabili.

I cinque, fingendo di fare benzina e colazione, si sono separati (due all'interno del bar e tre fuori con l'auto accesa). Poi, con uno stratagemma i due algerini hanno distratto la barista facendola allontanare dal bancone.

Così mente B.M. si faceva mostrare dalla donna, che aveva appena aperto il bar ed era sola., alcune bottiglie di vino, H.I. ha afferrato un borsello contenente 500 euro.

Una volta afferrato il bottino i due si sono allontanati e con i complici si sono dati alla fuga verso Piediripa.

La donna ha subito allertato il 112 che ha attivato la pattuglia autoradio Norm di Macerata. Intercettata l'auto, i militari si sono lanciati all'inseguimento riuscendo a bloccare i malviventi che tentando di seminare i carabinieri in velocità sono andati a scontrarsi con il guardrail di un tornante di via Bramante.

Pertanto i cinque sono stati bloccati ed identificati: H. I. di 20 anni e B. M. di 23 anni, algerini residenti a Porto Sant'Elpidio, sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso mentre B. F. di 28 anni, B. A. di 21 anni e B. M. di 21 anni, sempre algerini residenti a Porto Sant'Elpidio, denunciati per concorso in furto aggravato.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2013 alle 18:12 sul giornale del 23 dicembre 2013 - 1437 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Sudani Alice Scarpini, forze dell'ordine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WnV