Visto gratis per i russi che si recano allo Sferisterio

4' di lettura 12/03/2014 - Visto gratuito per chi va allo Sferisterio. In occasione dell’Anno Incrociato del Turismo Italia-Russia, l’Ambasciata Italiana in Russia e il Consolato generale d’Italia hanno deciso di facilitare ai cittadini russi il rilascio dei visti, che saranno gratuiti per chi si reca al Macerata Opera Festival, manifestazione inserita nel programma.

Per lo Sferisterio si tratta di un’ottima notizia, frutto della collaborazione avviata lo scorso anno, che rinforza i rapporti acquisiti in terra moscovita, grazie anche al world sponsor Giovanni Fabiani. “È un segnale forte - afferma il presidente dell’Associazione Arena Sferisterio durante la conferenza stampa, alla presenza del vicepresidente Antonio Pettinari e di Armando Ginesi, Console Onorario della Federazione Russa nelle Marche - che sottolinea l’autorevolezza del Macerata Opera Festival e dello Sferisterio, il rapporto di fiducia e di amicizia verso di noi, e ci porta un’opportunità turistica di valore”

Le manifestazioni culturali che godono di questo privilegio in Italia sono solamente tre: il Macerata Opera Festival, la mostra di Augusto che si è conclusa un mese fa alle Scuderie del Quirinale e l’esposizione, dal 28 maggio, su Michelangelo ai Musei Capitolini, sempre a Roma (http://ru.italiagodturisma.com/visti). “È un’iniziativa unica - dice Ginesi - che coinvolge le autorità diplomatiche, è la prima volta che accade”.

Azienda fermana punto di riferimento per la calzatura “Made in Italy” nel mondo, insieme al Macerata Opera Festival Giovanni Fabiani sarà protagonista di numerose iniziative di promozione congiunta in Russia, già dalla prossima settimana. È in programma, infatti, la partecipazione al MITT, Moscow International Exhibition Travel & Tourism, la più importante fiera del turismo russa, dal 19 al 22 marzo 2014. “Grazie all’azienda Giovanni Fabiani si rafforzano i rapporti conla Russia- dichiara Pettinari -. Posso dire senza dubbio che è uno tra i massimi promotori del nostro territorio. Siamo di fronte ad un privato che coniuga i suoi interessi con quelli della comunità”.

Le recenti trasferte, realizzate con la collaborazione della Regione Marche, grazie al presidente Gian Mario Spacca, all'assessore Pietro Marcolini, agli uffici coordinati dal dirigente del settore turismo Raimondo Orsetti, hanno evidenziato come il binomio shopping/lirica sia la chiave di volta per catturare l’attenzione dei tour operator russi. Proprio per creare una “luxury experience” nelle Marche, lo Sferisterio si è rivolto ad un marchio esclusivo che oggi rappresenta la più importante firma italiana nel panorama della moda calzaturiera in Russia, facendo dell’eleganza e dell'autenticità le proprie parole d’ordine.

Giovanni Fabiani, come riconoscenza nei confronti del mercato russo, che ogni anno offre grandi soddisfazioni alle sue creazioni, ha deciso di regalare la lirica a tutti i turisti che faranno acquisti nel punto vendita aziendale, con due posti di poltronissima per assistere all'Opera nell'esclusiva cornice dello Sferisterio di Macerata.

Questa facilitazione sul rilascio dei visti dovrebbe portare ad un notevole incremento del flusso turistico verso l’Italia. La documentazione richiesta per il rilascio del documento è molto semplificata, soprattutto per i tour operator e le agenzie accreditate presso i Consolati Generali di Mosca e San Pietroburgo e i viaggiatori frequenti. Sono già disponibili le convenzioni con i tour operator che, tra l’altro possono acquistare dei pacchetti turistici, ideati dal Macerata Opera Festival per una luxury experience nelle Marche. Inoltre, gli albergatori della costa adriatica, da Rimini a Pescara, dal prossimo mese saranno in grado di vendere i biglietti delle opere in cartellone in Arena. E proprio da Rimini, durante la stagione lirica ci sarà ogni giorno una navetta che porterà i turisti allo Sferisterio, riservata agli ospiti di Giovanni Fabiani e ai russi che hanno beneficiato del visto gratis.

Il Macerata Opera Festival da oltre un anno ha avviato un processo di internazionalizzazione che punta decisamente verso i turisti moscoviti. Infatti è tra i pochi teatri in Italia ad avere un sito web tradotto in lingua russa. La città di Macerata, inoltre, mette a disposizione un ufficio accoglienza di madrelingua, grazie all’accordo con l’associazione Macerata By Marche, diretta da Elena Prokopenko.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2014 alle 19:33 sul giornale del 13 marzo 2014 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ZOS





logoEV