“L’oro e il rosso”, al Buonaccorsi in mostra le creazioni orafe ispirate alle opere dei Musei Civici

2' di lettura 02/07/2014 - Uno dei gioielli artistici culturali per antonomasia della nostra città accoglie gioielli autentici nati dalle mani di maestri orafi del nostro territorio.

Venerdì prossimo (4 luglio), infatti, alle ore 18 a Palazzo Buonaccorsi, verrà inaugurata la mostra L’oro e il rosso, frutto di una collaborazione del Gruppo Orafi Confartigianato Imprese di Macerata con i Musei civici cittadini.

Nata da un’idea del presidente regionale del gruppo, Giuseppe Verdenelli, l’iniziativa coinvolge dieci maestri orafi del capoluogo e di altri centri del maceratese, in un interessante dialogo con il palazzo e le sue collezioni. In esposizione ci saranno infatti le creazioni orafe nate dalla ricerca di temi e di motivi ispiratori legati al museo, ai dipinti e alle decorazioni delle sale, un accoppiamento fra la preziosità dell’oro e il rosso degli ambienti del piano nobile per proporre nuove occasioni di conoscenza del patrimonio cittadino e per mettere in luce la qualità di un settore di alta maestria artigianale che spesso ama reinterpretare la produzione antica.

A questo tema sarà dedicato l’intervento del professor Gabriele Barucca, della Soprintendenza ai Beni storico artistici delle Marche, studioso della materia e curatore di importanti mostre dedicate all’argenteria antica che in occasione4 dell’inaugurazione tratteràIl gioiello come ricerca: l’arte antica fonte d’ispirazione per il gioiello nuovo.

Al taglio del nastro previsti anche gli interventi del sindaco Romano Carancini, dell’assessore alla Cultura Stefania Monteverde, del presidente della Camera di commercio, Giuliano BInachi e di numerose autorità fra le quali anche il Presidente Nazionale Moda Confartigianato Imprese, Giuseppe Mazzarella.

La mostra sarà arricchita da un’iniziativa originale che non mancherà di richiamare l’attenzione. Domenica (6 luglio), infatti, dalle 17 alle 19 nel cortile di Palazzo Buonaccorsi il Gruppo Orafi di Confartginato, darà vita ad alcuni laboratori durante i quali, ricreando le botteghe artigiane, verranno mostrate le varie fasi della lavorazione dell’oro e realizzati in diretta gioielli e creazioni artistiche.

La mostra L’oro e il rosso rimarrà aperta fino al 20 luglio e sarà visitabile con il biglietto di ingresso ai Musei civici negli orari 10 - 19 ad eccezione del lunedì. Per l’occasione Maceratamusei propone visite guidate e un appuntamento con i bambini (informazioni, costi e prenotazioni: www.maceratamusei.it, 0733 256361).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2014 alle 19:08 sul giornale del 03 luglio 2014 - 906 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Jx