Macerata Nuoto, l’intervento del sindaco Carancini

1' di lettura 05/07/2014 - “L'associazione Macerata Nuoto e l'attività agonistica che svolge all'interno della piscina di viale don Bosco è fatto totalmente estraneo all’aggiudicazione della gestione dell'impianto natatorio ad un nuovo gestore, la società dilettantistica s.r.l Centro Nuoto Fiuggi, a seguito di un regolare bando”.

Parole del sindaco di Macerata Romano Carancini che interviene a proposito dei timori manifestati dalla società sportiva che fino ad oggi ha gestito l’impianto natatorio di viale don Bosco circa il suo destino e quello dei suoi tesserati.

“Aver insinuato e tentato di far credere alla comunità cittadina che la presenza di un nuovo gestore possa comportare l'esclusione dell'attività agonistica dell'associazione dalla piscina di viale con don Bosco – prosegue il sindaco - è comportamento scorretto e chiaramente strumentale.

Dunque ad "affogare" l’ associazione Macerata Nuoto, semmai questo fosse il termine giusto, non è stata e non sarà certo l'Amministrazione comunale, che continuerà ad offrire un ‘servizio nuoto’ nell'impianto di viale don Bosco prestando la doverosa attenzione che lo stesso possa ancora migliorare e confidando che, a breve, si possa fornire una risposta positiva e definitiva all'agognato impianto di Fontescodella”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2014 alle 18:13 sul giornale del 07 luglio 2014 - 745 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Re