Sel sul centro storico: 'La delibera approvata dalla Giunta è un punto di partenza'

Sel, Sinistra Ecologia Libertà 20/07/2014 - La delibera sul centro storico che è stata recentemente approvata dalla giunta non è quella che avremmo voluto.

È, comunque, il punto di mediazione più alto raggiungibile tra le varie anime e le varie sensibilità della maggioranza. Riteniamo che questo provvedimento debba essere letto come un punto di partenza verso la realizzazione di un centro storico fruibile liberamente, senza ritrovarsi a dover compiere improbabili slalom tra le macchine in sosta. Togliere le automobili da piazza della Libertà è un primo passo in questa direzione. Non sufficiente, non risolutorio. Ma è, comunque, un primo punto fermo nel percorso di riqualificazione del nostro centro storico.

Negli ultimi giorni, il dibattito su questo tema è stato alimentato dal contributo – tra gli altri – di Lorenzo Marconi e Maria Teresa Carloni. Sia Lorenzo che Pilli sono due figure molto importanti non solo per Sinistra Ecologia Libertà, ma per tutta la sinistra maceratese. Tuttavia, le loro parole vanno lette come un apporto personale al dibattito in corso. Sono parole che, in ogni caso, si fanno portavoce di quella che è e resta una istanza forte di Sinistra Ecologia Libertà: l'idea di una piazza pedonale. Sempre in questi giorni, Stefania Monteverde è stata al centro di critiche molto pesanti, culminate nella richiesta delle sue dimissioni. La mia, la nostra risposta a tutto questo non può che essere una: piena fiducia in Stefania e nelle sue qualità. D'altro canto, quanto fatto in questi anni (tanto in precedenza alle politiche sociali quanto ora alla cultura) parla a suo favore.


Da Sinistra Ecologia e Libertà - Circolo di Macerata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2014 alle 19:16 sul giornale del 21 luglio 2014 - 433 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia e Libertà, Sinistra Ecologia Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7tU