Prosegue la nuova raccolta rifiuti, in arrivo provvedimenti per l’errato conferimento

26/07/2014 - La raccolta dei rifiuti in città, nella vasta porzione del territorio comunale coinvolto dalla riorganizzazione del servizio mediante il sistema “porta a porta”, prosegue con buoni risultati: è vero che si sono riscontrati alcuni disagi, soprattutto nei giorni in cui sono stati eliminati i cassonetti stradali e qualcuno si è trovato a fare i conti con l’impossibilità di conferire i rifiuti nel modo abituale, ma la situazione risulta complessivamente buona e la quasi totalità dei cittadini chiamati ad uniformarsi alle nuove regole si dimostra collaborativa.

Ne sono la prova le centinaia di utenti che quotidianamente digitano il numero verde del Cosmari (800.340.323), per chiedere informazioni e chiarimenti, o si rivolgono allo Sportello InformAmbiente, in via Lido Bastianelli, di fronte la farmacia Petracci (aperto lunedì, mercoledì e sabato 9-13 / martedì, giovedì, venerdì, 15.30-19.30), per ritirare il kit di avvio ed il materiale informativo.

Purtroppo, la maleducazione di pochi rischia di danneggiare la maggioranza dei cittadini che sta diligentemente rispettando le poche e facili regole. Da questa settimana, i sacchetti che i cittadini esporranno nei giorni sbagliati non verranno ritirati e gli operatori del Cosmari applicheranno un adesivo con la scritta: “Conferimento errato! Controlla il giorno sul calendario”. Si tratta di un modo diretto e immediato per far comprendere a tutti che le regole debbono essere rispettate puntualmente, per non rischiare di degradare l’ambiente urbano.

Attenzione, dunque, alla corretta differenziazione dei rifiuti, ai giorni ed agli orari di esposizione dei sacchetti, al luogo in cui questi debbono essere depositati (vicino al portone di casa oppure negli appositi contenitori) nonché all’utilizzo del giusto sacchetto per ogni tipologia di rifiuto.

A questa prima fase di “solleciti amichevoli”, si stanno già affiancando i regolari controlli della Polizia municipale che assumono necessariamente carattere di ufficialità e che determinano sanzioni amministrative a carico dei contravventori.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2014 alle 17:49 sul giornale del 28 luglio 2014 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7MX