Riduzione capitale sociale Smea, variante Prg e nuoto agonistico in Consiglio

1' di lettura 30/07/2014 - Martedì sera con 18 voti a favore (maggioranza e Ivano Tacconi dell’Udc), 2 contrari (Francesca D’Alessandro e Fabrizio Nascimbeni di Macerata è nel cuore) e 3 astensioni (Michele Lattanzi e Stefano Blanchi dei Comunisti italiani e Giorgio Ballesi della Lista Ballesi) il Consiglio comunale ha approvato la variante al Prg che consentirà l’ampliamento di un’attività produttiva attraverso la costruzione di un nuovo edificio commerciale in via Pancalducci.

Via libero del Consiglio anche alla delibera di indirizzo per la riduzione del capitale sociale della Smea e del conseguente rimborso ai due attuali soci, emendata, approvata con 20 voti favorevoli (maggioranza e Ivano Tacconi dell’Udc), 5 contrari (Francesco Luciani e Riccardo Sacchi di Forza Italia, Fabio Massimo Conti della Lista Conti Macerata vince, Francesca D’Alessandro e Fabrizio Nascimbeni di Macerata è nel cuore) e 2 astensioni (Uiano Salvatori di Fratelli d’Italia e Giorgio Ballesi della Lista Ballesi).

Infine, unanimità di consensi da parte dell’assise cittadina per l’ordine del giorno presentato da Riccardo Sacchi di Forza Italia, sottoscritto anche da altri consiglieri sia di minoranza sia di maggioranza con cui si invita il sindaco e la Giunta “a mettere in atto ogni iniziativa per garantire idonei ‘spazi acqua’ al nuoto agonistico senza maggiori spese per le famiglie dei ragazzi che praticano questa disciplina sportiva.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2014 alle 21:51 sul giornale del 31 luglio 2014 - 564 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7Yn





logoEV