Forza Nuova protesta davanti la Prefettura di Macerata: 'No ai 35 euro ai profughi'

1' di lettura 31/07/2014 - Stamattina la sezione maceratese di Forza Nuova ha manifestato davanti alla Prefettura contro la gestione dell’emergenza profughi da parte delle autorità locali e nazionali.

"No 35 euro al giorno, umano biglietto di ritorno", questo lo striscione esposto da una decina di militanti del movimento in piazza della Libertà.

Riteniamo inaccettabile che in un momento di forte crisi, in cui le autorità dovrebbero concentrare le proprie attenzioni sui tanti cittadini italiani in difficoltà, vengano elargiti 35 euro al giorno comprensivi di vitto, alloggio e ricariche telefoniche a 300 immigrati provenienti da Lampedusa che dal 1 Agosto al 31 Dicembre soggiorneranno nel territorio della provincia di Macerata. Ci sembra un vero e proprio schiaffo morale nei confronti degli anziani e delle famiglie che non ce la fanno con la pensione o hanno perso il lavoro, che non hanno niente da mangiare o stanno vivendo l’incubo di finire sotto un ponte.

Se il buonismo di questa classe politica intende prospettare sicurezze economiche a decine di migliaia di extracomunitari che sono sbarcati, stanno sbarcando e sbarcheranno nei prossimi mesi a carico dei contribuenti, creando decine di Lampedusa in giro per l’Italia, Forza Nuova si schiera dalla parte della popolazione locale e di tutti gli italiani, già vessati oltre misura dalle tasse sostenute, da sostenere e messi a dura prova dalla criticità del momento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2014 alle 14:41 sul giornale del 01 agosto 2014 - 329 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, profughi, Forza Nuova Macerata





logoEV