Il Consigliere Regionale Latini presenta un'interrogazione sui servizi d'emergenza nel maceratese

Dino Latini 1' di lettura 05/08/2014 - Il consigliere regionale Dino Latini entra in merito, attraverso una interrogazione urgente, all'annosa vicenda che coinvolge la sanità dell'entroterra maceratese.

In sostanza si richiede la modifica dei Protocolli di Intesa che stabiliscono, che in caso di emergenza e di pronto soccorso, un cittadino di Recanati e Montefano deve essere trasportato all'ospedale di Civitanova Marche invece che all'ospedale di Macerata avendo un tempo di percorrenza assai inferiore, molto più vantaggioso per i mezzi di soccorso e oltre ad avere un collegamento pubblico più articolato e vantaggioso per le famiglie dei degenti. Il problema risale a diversi anni fa e dopo varie promesse da parte dei vertici dell' Area Vasta 3 ad oggi nulla è ancora cambiato a discapito dei stessi cittadini di Recanati e Montefano.

Il consigliere Latini pertanto interroga il Presidente del Governo regionale per sapere se intende intervenire in tempi brevi alla risoluzione di un così banale problema da parte dell'Asur, ma di determinante importanza, allo stesso tempo per i cittadini di Recanati e di Montefano, che non vedono garantiti i loro diritti alla tutela della salute.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2014 alle 21:35 sul giornale del 06 agosto 2014 - 505 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, macerata, recanati, dino latini, fabriano, civitanova marche, montefano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8e3





logoEV